BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Douglas, Caine, Fresu, Rava: coi 4 “directors” cala il sipario su Bergamo Jazz

Molti gli eventi in programma per domenica 25 marzo: ritorna la Magicaboola Brass Band, con una doppia esibizione alle 12 e alle 18.30. Imperdibile è il concerto di chiusura.

Il Bergamo Jazz Festival 2018 è giunto quasi al termine. Molti gli eventi in programma per domenica 25 marzo: ritorna la Magicaboola Brass Band, con una doppia esibizione alle 12 e alle 18.30. Imperdibile è il concerto di chiusura, un vero e proprio evento che vedrà sul palco i BIG di Bergamo Jazz delle ultime 12 edizioni, Dave Douglas compreso.

Ecco il programma completo di domenica 25 marzo:

Ad aprire la lunga serie di concerti sarà alle 11 un altro duo, stavolta pianoforte-violino, formato dagli americani Phil Markowitz e Zach Brock: la loro musica dalle inflessioni cameristiche sarà accolta dalla magica cornice dell’ex Oratorio di San Lupo, in Via San Tomaso.

Alle 12, in Città Alta, sarà di scena ancora la Magicaboola Brass Band, che sfilerà per la Corsarola anche alle 18.30, con concerto conclusivo a Colle Aperto.

Due gli eventi pomeridiani: alla Sala di Porta di Sant’Agostino (ore 15), è in programma il concerto, organizzato in collaborazione con Jazz Club Bergamo, del quintetto del trombettista Jeremy Pelt, uno dei più acclamati jazzisti di area mainstream sulle scene attuali; al Teatro Sociale (ore 17) riflettori poi puntati sulla cantante spagnola Silvia Pérez Cruz, che con la sua voce elegante e piena di poesia, sta conquistando le platee di tutto il mondo. Proposta da Bergamo Jazz 2018 in prima e in esclusiva italiana, Silvia Pérez Cruz interpreterà i brani del suo ultimo album, Vestida de Nit, nel quale compare anche una bellissima versione di “Hallelujah” di Leonard Cohen.

L’ultima serata di Bergamo Jazz 2018 al Creberg Teatro ha poi tutti i tratti del vero e proprio Evento: per la prima volta tutti insieme e in esclusiva per il Festival saliranno sullo stesso palcoscenico il pianista Uri Caine, i trombettisti Dave Douglas, Paolo Fresu ed Enrico Rava, ovvero i quattro timonieri di Bergamo Jazz negli ultimi 12 anni. I “directors” saranno coadiuvati da una ritmica di primissimo ordine, costituita dalla bassista Linda May Han Oh e dal batterista Clarence Penn. Dave Douglas, coordinatore musicale della serata, promette ospiti e repertorio a sorpresa.

Bergamo Jazz vi aspetta il prossimo anno. Sarà un’altra edizione ricca di belle sorprese.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.