Quantcast
Scritte filo Br contro Marco Biagi , l’indignazione di Michele Tiraboschi - BergamoNews
Su twitter

Scritte filo Br contro Marco Biagi , l’indignazione di Michele Tiraboschi

Tiraboschi, docente bergamasco dell’Università di Modena, "erede" in Ateneo di Marco Biagi ricorda l’omicidio del giuslavorista a Bologna

"Queste le scritte oggi sui muri della facoltà di Economia a Modena. Questa la ragione del perché ricordare Marco Biagi. Non uno stanco rituale ma una battaglia di verità. Una morte assurda e ingiusta, maturata in un clima di odio e intolleranza che purtroppo non è scomparso". Scritte choc sui muri dell'università, che inneggiano a Mario Galesi e "ai compagni combattenti" responsabili dell'omicidio di Marco Biagi. È quanto denuncia in un tweet il giuslavorista già assistente di Biagi, Michele Tiraboschi, nel giorno dell'anniversario dell'agguato delle Nuove Brigate Rosse in via Valdonica a Bologna, avvenuto il 19 marzo 2002.

Tiraboschi, docente bergamasco dell’Università di Modena, "erede" in Ateneo di Marco Biagi ricorda l’omicidio del giuslavorista a Bologna e commenta: "Non sono pochi, anche in queste ore, quelli che scrivono che sì l'omicidio va condannato ma che, comunque, la sua colpa è di aver creato il precariato. Gente che non sa nulla di Marco Biagi, dei suoi progetti, delle sue idee, del suo impegno per un mercato del lavoro più giusto".

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI