Serioplast rilancia il Business Game per laureandi e neolaureati - BergamoNews
Terza edizione

Serioplast rilancia il Business Game per laureandi e neolaureati

Un appuntamento ormai consolidato per l'azienda di Urgnano che con le passate due edizioni ha già inserito 7 figure all'interno del Gruppo.

Venerdì 23 marzo si svolgerà presso la sede del Gruppo Serioplast ad Urgnano la terza edizione del Serioplast Business Game rivolto a laureandi e neolaureati in ingegneria e in facoltà scientifiche, con un’ottima conoscenza dell’inglese, propensi a viaggiare e ad accogliere nuove sfide.

L’iniziativa è volta a identificare giovani talenti attraverso un approccio pratico e interattivo: verrà simulato un caso aziendale reale in cui i partecipanti si confronteranno con situazioni e sfide relative al business dell’azienda.

Ai migliori partecipanti verrà offerta l’opportunità di intraprendere un percorso formativo presso una delle sedi operative di Serioplast in Italia o all’estero. I 12 mesi di formazione saranno finalizzati ad acquisire competenze per ricoprire un ruolo all’interno degli Headquartes in Italia.

“Per Serioplast il Business Game rappresenta un appuntamento ormai consolidato, che si pone l’obiettivo di scoprire, formare e trattenere giovani brillanti e motivati per ruoli strategici in azienda. Le due edizioni passate hanno portato all’inserimento di 7 figure all’interno del Gruppo e ci aspettiamo ottimi risultati anche per il 2018 – dichiara Delia Innocenti, CEO del Gruppo.

Per partecipare alle selezioni è necessario registrarsi al portale: jobs.serioplast.com e candidarsi alla JOB: Project Manager at Global Headquarters #2086. Per ulteriori informazioni è possibile scrivere a natasha.dixon@serioplast.com

Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it