BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Discesa libera, gara simbolo dello sci: ecco perché Sofia Goggia è regina

Non solo l'oro olimpico, ora anche la Coppa del Mondo: l'atleta bergamasca torna a trionfare nella disciplina in cui gareggiano tutti i più forti, la più prestigiosa e ambita

Ci sono gare che hanno un fascino tutto loro. Vuoi per l’importanza della posta in palio, vuoi per il prestigio che nascondono, vuoi per la storia che hanno alle spalle. Ecco, la discesa libera per lo sci alpino è proprio questo: la gara simbolo.

Sofia Goggia è una campionessa che non ama l’ordinario. Lei per vincere ha bisogno di avere davanti qualcosa di davvero speciale. Come la discesa libera, appunto.

Dopo l’oro olimpico conquistato a Pyeongchang a febbraio, l’atleta bergamasca ha saputo ripetersi anche in Coppa del Mondo, chiudendo una stagione letteralmente straordinaria con il trofeo più bello: il globo di cristallo.

Sofia Goggia

Come i 100 metri stile libero per il nuoto e i 100 metri per l’atletica, la discesa libera per lo sci alpino rappresenta il top. E non è un caso se gli atleti più forti di questi sport quando preparano una stagione puntano – prima di tutto – a quelle gare.

Perché il ragionamento è semplice: vinci in quella disciplina, questa gara regina, e sarai ricordato per sempre, tra i più grandi. Ecco perché oggi la “nostra” Sofia Goggia è la più regina in una gara regina.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.