Percassi e quella promessa ai tifosi: "Gasperini lo teniamo a vita" - BergamoNews
Le dichiarazioni

Percassi e quella promessa ai tifosi: “Gasperini lo teniamo a vita”

Il presidente nerazzurro: "Vorrei che diventasse un esempio di longevità e continuità in un club come Ferguson e Wenger"

Gasperini come Ferguson o Wenger? Perché no. La promessa arriva direttamente dal presidente Antonio Percassi che martedì 13 marzo, nel prestigioso Auditorium Testori di Palazzo Lombardia per il ritiro del premio “società dell’anno” attribuito all’Atalanta dal Gruppo Lombardo Giornalisti Sportivi, non si è posto freni parlando del futuro del suo allenatore.

Tutto è nato da una battuta di un giornalista (“E se Gasperini fosse chiamato a guidare la Nazionale?”) che ha fatto letteralmente storcere il naso al patron nerazzurro: “No no, Gasperini ce lo teniamo noi a Bergamo”.

Poi l’affondo: “A me fa piacere ricevere tanti complimenti per la stagione scorsa e questo è un premio che mi inorgoglisce – ha spiegato Percassi -, ma è giusto dire che se abbiamo fatto tutto questo il merito è di un tecnico fantastico e bravissimo… Gasperini a vita con noi, esempio di longevità e continuità in un club come Ferguson e Wenger”.

Gian Piero Gasperini
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it