BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Finale di “Sanremo young”, ospite Simon Le Bon: la tv del 14 marzo

Per la prima serata in tv su RaiUno va in onda "Sanremo young", su RaiDue la fiction "Il cacciatore", su RaiTre "Chi l'ha visto?", su Rete4 il film "Senza tregua 2", su Canale5 "la bella e la bestia", su Italia1 "Le Iene show e su La7 "Atlantide - Storie di uomini e di mondi".

“Sanremo young”, il teen talent di RaiUno condotto da Antonella Clerici, approda alla finale, che sarà in onda mercoledì 14 marzo alle 21.25 sul primo canale della tv pubblica in diretta dal teatro Ariston di Sanremo.
Sarà la quarta delle cinque puntate del programma, che questa settimana raddoppia: la penultima puntata viene eccezionalmente anticipata da venerdì a oggi, mentre venerdì 16 marzo ci sarà la finalissima.
I sei giovanissimi cantanti arrivati sin qui, si sfideranno per accedere alla finalissima. Per questa serata, oltre a interpretare brani celebri della storia del Festival di Sanremo, si esibiranno in duetto con gli artisti dell’Academy. Per l’occasione Rocco Hunt, il giovane rapper napoletano, canterà Nu journo buono, brano con cui arrivò al primo posto nella sezione “Giovani Proposte” al Festival di Sanremo 2014, Iva Zanicchi canterà Zingara, successo con cui, insieme a Bobby Solo, vinse la 19esima edizione del Festival di Sanremo, il cantautore Marco Masini si esibirà sulle note di Ci vorrebbe il mare, uno dei classici senza tempo del suo repertorio e Mietta con la sua inimitabile voce porterà nuovamente sul palco dell’Ariston, a 28 anni dalla prima volta, Vattene amore. Oltre a loro, i Ricchi E Poveri proporranno Che sarà, arrivata al secondo posto al Festival di Sanremo del ‘71, Baby K canterà Roma Bangkok, la hit che ha spopolato nell’estate 2015, aggiudicandosi il Triplo Platino nella classifica Fimi/GfK e Cristina D’avena si unirà ai giovani cantanti per un medley di sigle dei cartoni animati più celebri. Tutte le performance saranno accompagnate dalla SanremoYoung Orchestra, interamente composta da musicisti tra i 18 e i 25 anni e diretta dal Maestro Diego Basso. L’Academy, completata da Mara Maionchi, Angelo Baiguini ed Elisabetta Canalis, sarà chiamata come sempre a valutare le esibizioni. Il televoto, aperto all’inizio della serata e chiuso al termine di tutte le esibizioni, sarà la voce del pubblico a cui si aggiungeranno i giudizi della SanremoYoung Orchestra e degli stessi cantanti in gara.
Simon Le Bon, front-man dei Duran Duran, gruppo icona del rock britannico, con cui ha raggiunto il successo planetario, oltre 100 milioni di dischi venduti, 18 singoli nella classifica dei singoli più venduti in America e 30 nella Top 20 del regno Unito, torna in Italia sul palco dell’Ariston, in occasione della finale di “Sanremo young”, per esibirsi e per un’intervista con Antonella Clerici.
I ragazzi si cimenteranno poi in un duetto accanto ai protagonisti del Musical Mamma Mia, la più celebre commedia musicale degli anni 2000 di cui si è appena concluso il tour invernale.
Toto Cutugno, icona del Festival della musica italiana, con all’attivo 15 presenze e vincitore della 30esima edizione, si esibirà al fianco dei ragazzi in gare e sarà inoltre protagonista dello Showdown.
Durante la finale di “Sanremo young” si esibiranno sul palcoscenico del Teatro Ariston: Leonardo De Andreis (17 anni), Ouiam (17 anni), Luna Farina (16 anni), Elena Manuele (15 anni), Raffaele Renda (17 anni) e Rocco Scarano (17 anni).

RaiDue alle 21.20 proporrà la prima delle sei puntate della fiction “Il cacciatore”, con Francesco Montanari, Miriam Dalmazio e David Coco. La serie è liberamente ispirata alla vera storia del magistrato Alfonso Sabella, raccontata nel libro “Cacciatore di mafiosi” di cui lui stesso è autore.
Andranno in onda due episodi intitolati “Nel bosco” e “Fuoco amico”. Nel primo, Saverio Barone, un giovane magistrato in servizio a Termini Imerese, decide di denunciare alla magistratura il suo capo, Salvatore Donà, perchè sospetta una sua collusione con la mafia locale. Nel secondo, Saverio è nel pool da qualche mese. I colleghi lo trattano con sufficienza e non ha ancora avuto modo di mostrare il proprio valore.

Su RaiTre alle 21.15 l’appuntamento è con “Chi l’ha visto?”, condotto da Federica Sciarelli.
Al centro dell’attenzione ci sarà la scomparsa Alessandro Neri, il giovane di Spoltore sparito lunedì scorso e ritrovato giovedì vicino a un torrente, ucciso con due colpi di pistola.
Inoltre, ci sarà spazio per gli aggiornamenti sulla tragedia di Cisterna di Latina, della quale Antonietta Gargiulo è l’unica sopravvissuta alla strage dell’ex marito che l’ha ferita, ha ucciso le loro figlie e poi si è suicidato. Ora la donna è uscita dalla prognosi riservata. I sanitari del San Camillo hanno dato il nulla osta per il trasferimento dal reparto di terapia intensiva a chirurgia generale.

Su Italia1 alle 21.20 “Le Iene show”, condotto da Ilary Blasi, Teo Mammucari, con la Gialappa’s Band in collegamento. I conduttori e gli inviati della trasmissione tornano in prima serata tra gag, servizi-bomba e inchieste giornalistiche mixate a intrattenimento.

Su La7 alle 21.10 la seconda delle dieci puntate di “Atlantide – Storie di uomini e di mondi”; con Andrea Purgatori.
La serata sarà dedicata al rapimento e all’omicidio di Aldo Moro da parte delle Brigate Rosse nel 1978. Nelle prossime puntate, invece, si occuperà di Che Guevara e della sparizione di Emanuela Orlandi.

Per chi preferisse vedere un film, su Rete4 alle 21.15 c’è “La teoria del tutto”; su Canale5 alle 21.10 “La bella e la bestia”, con Vincent Cassell e Lea Seydoux; su Tv8 alle 21.30 “Mangia, prega, ama”; con Julia Roberts; e su Canale Nove alle 21.25 “Innocenti bugie”. Ancora, su La7D alle 21.30 “Soul kitchen”, con Adam Bousdoukos; su Cielo, canale in chiaro di Sky, alle 21.15 “Martian Land”; su La5 alle 21.10 “Rosa la wedding planner – Cercasi casa disperatamente, con Alexandra Neldel; su Iris alle 21 “La promessa dell’assasino;” con Viggo Mortensen; e su Italia2 alle 21.10 il film “Scuola di polizia 3 – Tutto da rifare”, con Steve Guttenberg.

Su Rai5 alle 21.15 ci sarà un nuovo appuntamento con la serie di documenti “Soundbreaking”.
Al centro dell’attenzione c’è il primo strumento utilizzato dall’essere umano, il più puro, naturale e personale: la voce. Tenendo sempre presente il rapporto tra esecuzione e registrazione, “Soundbreaking” in onda stasera per la serie “Music Icons”, svela lati inediti di ‘vocalist’ che hanno segnato la storia della musica pop e rock. Una sezione ampia è dedicata a interpreti molto diverse ma ugualmente uniche che hanno segnato le ultime generazioni: Adele, Amy Winehouse e Christina Aguilera. Parallelamente, viene ripercorsa l’evoluzione della tecnologia applicata alla voce, con il passaggio dalla registrazione acustica a quella elettrica, e l’avvento del microfono, che ha segnato l’inizio dell’epoca dei grandi interpreti e dei “crooner”, con Bing Crosby e Frank Sinatra. L’ultima tappa di questa evoluzione è l’impiego di tecnologie che possono letteralmente ‘ricreare’ la voce, come AutoTune o la Loop Station. Proprio il rapporto tra tecnologia ed emozione è uno dei temi ricorrenti della serie, che ha un significato ancora più profondo quando coinvolge uno “strumento” intimo e delicato come la voce umana.

Da segnalare, infine, su Rai4 alle 21 il telefilm “MacGyver”, su Mediaset Extra dalle 20.40 la diretta de “L’isola dei famosi” e su Real Time alle 21.10 il talent “Primo appuntamento”.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.