Albinoleffe-Ravenna, manca la maglia: il 21 diventa 27 con il nastro adesivo - BergamoNews
La curiosità

Albinoleffe-Ravenna, manca la maglia: il 21 diventa 27 con il nastro adesivo

Domenica, nella partita vinta con l'Albinoleffe, il Ravenna per sostituire Christian Cenci con Salvatore Papa, in panchina e senza maglia, ha trasformato con il nastro adesivo la divisa numero 21 (di Salvatore Scatozza, nemmeno in panchina) nella maglia 27

Domenica 11 marzo, partita Albinoleffe-Ravenna. Siamo al 25° del secondo tempo e il tecnico giallorosso decide di mandare in campo Salvatore Papa. Il Ravenna sta vincendo uno a zero e serve aggiungere fisicità e presenza nel reparto di centrocampo. L’allenatore comunica al giocatore di prepararsi per la sostituzione. Tutto pronto se non fosse altro che la maglia di Papa –numero 27- non c’è. Ma c’è la maglia 21 di Salvatore Scatozza. E allora con tanto di nastro adesivo il 21 diventa 27.

Se non siamo alle comiche poco ci manca.

Alla fine Papa gioca sul campo dell’Albinoleffe indossando una maglia “scotchiata” con il nastro adesivo, trasformando in 27 quello che invece sarebbe stato il 21 originariamente di Salvatore Scatozza (che tra l’altro non era nemmeno in panchina). Due strisce per coprire il nome (Scatozza), un altro paio per mettere la stanghetta del 7 e raddrizzare la curva dell’1.

La partita – 28esima giornata di serie C – è terminata con la vittoria del Ravenna sull’Albinoleffe. Non è ancora dato a sapersi che fine abbia fatto la divisa di Papa che partiva dalla panchina. Evidentemente non era tra quelle della muta portata in trasferta e per sostituire Christian Cenci con Salvatore Papa è servito un po’ di ingegno e opera di bricolage. Dal 2016, anche nella Lega Pro, è stata introdotta la numerazione fissa per ogni atleta e la personalizzazione della maglia da gioco con il nome dietro la schiena, così come accade in serie A, B e nelle competizioni internazionali.

Corroborati dalla vittoria in terra orobica, che fa bene alla classifica, i tifosi coriacei del Ravenna hanno postato sui social la foto dell’ingresso in campo ripresa dalle immagini televisive circolate, e hanno partorito uno scherzo su Facebook programmando per il 18 marzo una colletta per comprare una maglia nuova a Salvatore Papa. Qualcuno, scomodando la cabala, ha proposto: maglia fai da te ogni domenica per Papa.

Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it