Quantcast
I ragazzi del Fermi mettono in scena i valori della Costituzione - BergamoNews
Al vittorio emanuele

I ragazzi del Fermi mettono in scena i valori della Costituzione

All’Istituto Tecnico Commerciale e Turistico Statale Vittorio Emanuele II di Bergamo continuano i festeggiamenti per i 70 anni dall’entrata in vigore della Costituzione Italiana

All’Istituto Tecnico Commerciale e Turistico Statale Vittorio Emanuele II di Bergamo continuano i festeggiamenti per i 70 anni dall’entrata in vigore della Costituzione Italiana: sabato 10 marzo, infatti, le ragazze e i ragazzi dell’Istituto Comprensivo Enrico Fermi di Romano di Lombardia hanno donato alle studentesse e agli studenti delle classi prime del Vittorio Emanuele e ai rispettivi docenti lo spettacolo “Viva l’Italia e la sua Costituzione!”.

«Lo spettacolo – spiega Tiziana Pagani, la docente alla guida di questo progetto – è costruito su un copione nato dall’interazione fra gli alunni e me, la loro insegnante: è nuovo modo per imparare la storia, la letteratura, l’arte e per conoscere la nostra Carta Costituzionale». Allo spettacolo hanno preso parte l’intera classe 2E, un ragazzo della 2C di nome Francesco e uno staff tecnico formato da tre studenti della 3A, ossia Alberto, Alessandro e Riccardo, tutti ovviamente appartenenti all’Istituto Fermi di Romano.

Accompagnati da musiche e balli, le ragazze e i ragazzi hanno portato sul palco i principi fondamentali della Carta Costituzionale, inneggiando alla pace, alla giustizia, alla verità, alla libertà religiosa e al rispetto dell’ambiente, ma soprattutto, hanno ricordato che per far sì che la Costituzione rimanga sempre attuale c’è bisogno che ognuno di noi rispetti sempre tutti i diritti umani, nessuno escluso. Proprio con questo spirito, a fine evento gli studenti del Vittorio Emanuele si sono uniti ai teatranti del Fermi e hanno intonato assieme le note dell’inno nazionale: gli Istituti, entrambi diretti dalla Dirigente Scolastica Patrizia Giaveri, hanno così facendo condiviso i valori della Costituzione come se vivessero all’interno di un’unica famiglia.

E proprio la Dirigente, dopo aver ringraziato tutti coloro che hanno contribuito all’ottima riuscita della mattinata, si è detta molto orgogliosa delle proprie studentesse e dei propri studenti, sottolineando come all’interno dell’Istituto Fermi la lunga tradizione di potenziamento dei linguaggi non verbali favorisca l’entusiasmo e la condivisione.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI