BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Semifinale di “Sanremo young”: la tv del 9 marzo

Per la prima serata in tv su RaiUno va in onda "Sanremo young", su RaiDue "Nemo - Nessuno escluso", su RaiTre il film "Lo chiamavano Jeeg Robot", su Rete4 "Quarto grado", su Canale5 la fiction "Immaturi - La serie", su Italia1 "Transporter: extreme" e su La7 "Propaganda live".

Venerdì 9 marzo su RaiUno alle 21.25 andrà in onda la terza delle cinque puntate di Sanremo young”, il teen talent condotto da Antonella Clerici in diretta dal teatro Ariston di Sanremo. Dopo la sosta della settimana scorsa per lasciare spazio a una puntata speciale di “Porta a porta” dedicata alle elezioni politiche, dopo il successo dei primi due appuntamenti, la trasmissione torna questa sera con la semifinale.
IL 14, eccezionalmente di mercoledì, ci sarà il penultimo appuntamento, cioè la pre-finale e venerdì 16 la finalissima.
Gli 8 talenti rimasti in gara interpreteranno, come nelle precedenti serate, brani celebri della storia del Festival di Sanremo. Le performance saranno come sempre accompagnate dalla SanremoYoung Orchestra, interamente composta da musicisti tra i 18 e i 25 anni e diretta dal maestro Diego Basso.
L’Academy, giuria di SanremoYoung, è composta da Mara Maionchi, Rocco Hunt, Iva Zanicchi, Marco Masini, Cristina D’avena, Angelo Baiguini, Mietta, Elisabetta Canalis, Ricchi e Poveri e Baby K.
L’Academy sarà chiamata nuovamente a giudicare le esibizioni dei giovani cantanti in gara insieme al pubblico, che si esprimerà tramite il televoto, aperto all’inizio della serata e chiuso solo dopo l’ultima esibizione. Anche questa settimana alla SanremoYoung Orchestra, impegnata accanto ai ragazzi nel percorso di preparazione giorno dopo giorno e agli stessi cantanti in gara, sarà chiesto di dare un giudizio. Il peso della valutazione, espressa dall’orchestra e dai cantanti, permetterà al preferito di entrambe, di scalare una posizione nella classifica generale.
Ospiti della serata Carlo Conti e Massimo Ranieri. Quest’ultimo, impegnato con la tournée dal titolo “Sogno e son desto”, si esibirà al fianco dei giovani cantanti di SanremoYoung.

Su RaiDue alle 21.20 prenderà il via la nuova edizione del programma di attualità “Nemo – Nessuno escluso, con Enrico Lucci e Valentina Petrini.
Gli ospiti in studio saranno il giornalista Vittorio Zucconi e l’attrice Ilenia Pastorelli.
I conduttori di Nemo tornano inviati sul campo: Enrico Lucci ha seguito le elezioni politiche e racconterà la notte elettorale nei comitati, tra vincitori e vinti.
Pino Aprile proverà a spiegare come mai il sud abbia votato compatto per il Movimento 5 Stelle, mentre Valentina Petrini porterà i telespettatori in Polonia, a Varsavia, dove un corso antiterrorismo raduna chi si oppone all’Europa multiculturale e meticcia. Gli inviati Daniele Piervincenzi e Laura Bonasera, invece, si occuperanno del caso di Jan Kuciak, il giovane giornalista ucciso, insieme alla sua fidanzata Martina Kušníro. Per un commento, salirà sul palco la giornalista di “Repubblica” Federica Angeli, da anni sotto scorta per i suoi articoli sulla criminalità organizzata.
Insieme all’inviata Selenia Orzella, poi, i telespettatori trascorreranno un pomeriggio virtuale con una rappresentante di sex toys, con un gruppo di donne e mamme radunate per conoscere da vicino questi strumenti e per parlare della propria vita intima e sessuale.
Seguiranno un’inchiesta di Giuseppe Ciulla sullo sfruttamento del lavoro degli immigrati e un documentario di Carmen Vogani e Gregorio Romeo che a Catania hanno seguito la vita di alcuni devoti di Sant’Agata durante una delle feste patronali più sentite d’Europa. A raccontare meglio il rapporto dei catanesi con la santa “picciridda” sarà il giornalista Pietrangelo Buttafuoco, con il suo monologo.
Gli inviati Ane Irazabal e Cosimo Caridi, infine, sono stati in Gambia, per documentare come il Paese sia diventato da anni meta di turismo sessuale per donne del nord Europa, che si recano nel Paese africano alla ricerca di giovani e aitanti uomini.

Spazio all’approfondimento dei casi di cronaca su Rete4 dove alle 21.15 c’è “Quarto grado”, condotto da Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero.
In primo piano ci saranno gli aggiornamenti sul giallo sulla morte di Renata Rapposelli, la pittrice anconetana scomparsa il 9 ottobre 2017 e ritrovata senza vita un mese dopo a Tolentino (Macerata).
La trasmissione, poi, tornerà a concentrarsi sulla tragedia di Cisterna. Dal San Camillo di Roma arrivano buone notizie: Antonietta Gargiulo ha ripreso conoscenza ed è vigile, sebbene ancora non possa respirare autonomamente e parlare. La donna, raggiunta dai colpi di pistola esplosi dal marito lo scorso 28 febbraio nella loro abitazione di Cisterna di Latina, che poi ha ucciso le loro due figlie prima di togliersi la vita. Continua anche la polemica sugli esposti presentati dalla donna contro il marito: “Quarto Grado” si interroga su cosa non abbia funzionato.

Su Canale5 alle 21.10 sarà la volta dell’ottava e ultima puntata della fiction “Immaturi – La serie”, con Luca Bizzarri, Paolo Kessisoglu, Ricky Memphyis, Maurizio Mattioli e Ilaria Spada.
Gli esami di maturità sono ormai alle porte e, per poter studiare tutti insieme, i nostri si trasferiscono in ritiro nella stessa casa al mare con cui avevano alloggiato da ragazzi. Intanto, mentre Serena sembra avere deciso di trasferirsi a Dubai per stare accanto a suo marito, Daniele si lascia tentare ancora una volta dal gioco. Virgilio lascia Doriana e Lorenzo trova la forza per dichiararsi a Luisa.

Su Tv8 alle 21.30 ci sarà un nuovo appuntamento con “Dance dance dance”, il talent di ballo condotto da Andrea Delogu e Nicolò De Devitiis.
Questa settimana le quattro coppie (Cristina Marino e Giulio Berruti, Silvia e Giulia Provvedi, Susy Laude e Dino Abbrescia, Roberta Ruiu e Tommaso Zorzi) devono dimostrare di meritare le fasi finali del programma.
I concorrenti saliranno tutti insieme sul palco per un’esibizione di gruppo sulle note di Can’t hold us del rapper e cantautore statunitense Macklemore. Come la settimana scorsa poi le coppie si metteranno alla prova con esibizioni singole e i voti ottenuti andranno a sommarsi con quelli della puntata 6, decretando la classifica finale. Le due coppie che ottengono il punteggio più basso si sfideranno al dance off e solo una potrà accedere alla puntata successiva.
Le assegnazioni singole di questa settimana sono: Cristina Marino con Where have you been di Rihanna; Dino Abbrescia con Freedom di Pharrel; Giulia Provvedi con While my Guitar Gently weeps dei Beatles; Tommaso Zorzi con Swalla di Jason Derulo.
L’appuntamento per restare sempre aggiornati su Dance Dance Dance è come sempre con con Nicolò De Devitiis e il Daily in onda dal lunedì al venerdì alle 18.40 su FoxLife.

Su La7 alle 21.10 c’è “Propaganda live”, il programma di attualità e satira politica condotto da Diego Bianchi in arte “Zoro”. Sarà Corrado Guzzanti, con uno speciale commento alle elezioni di Padre Pizzarro, l’ospite d’eccezione di stasera.
Al centro della trasmissione ci sarà ancora la politica e il dopo elezioni: Diego Bianchi è andato a Pomigliano D’Arco dove ha seguito la festa di Luigi di Maio insieme agli operai della Fiat in cassa integrazione, mentre Mirko Matteucci si è recato a Paciano, in provincia di Perugia, roccaforte del Pd, dove il partito di Renzi ha ottenuto il 49,6% dei consensi.
Tra gli altri ospiti il fumettista Gipi, che proporrà un suo imperdibile contributo video. E poi ancora in studio Lirio Abbate, la giornalista tedesca Constanze Reuscher, il direttore de L’Espresso Marco Damilano e Francesca Schianchi de La Stampa. L’ospite musicale, invece, sarà Memo Remigi.
Nel corso della puntata come di consueto spazio alla Social Top Ten e ai tutorial realizzati da Marco Dambrosio “Makkox”.

Su Canale Nove alle 21.25 c’è “Fratelli di Crozza”, con la satira e le irriverenti imitazioni di Maurizio Crozza.

Per chi preferisse vedere un film, su RaiTre alle 21.15 c’è “Lo chiamavano Jeeg Robot”, con Claudio Santamaria e Ilenia Pastorelli; su Italia1 alle 21.25 il film “Transporter: extreme”, con Jason Statham; e su Cielo, canale in chiaro di Sky, alle 21.15 “Valerie – Diario di una ninfomane”. Ancora, su La5 alle 21.10 “Molto incinta”, con Seth Rogen e Katherine Heigl; su Iris alle 21 “Il patto dei lupi”, con Samuel Le Bihan; e su Italia2 alle 21.10 il film “La città verrà distrutta all’alba”.

Su Rai5 alle 21.15 nuovo appuntamento con la serie “I secoli bui un’epoca di luce”. Lo storico dell’arte Waldemar Januszczak, firma di quotidiani britannici e volto noto della Bbc, la introduce così: “Il Medioevo è stato frainteso. La storia ha identificato il periodo successivo alla caduta dell’impero romano con un lento avvento della barbarie, durante secoli terribili, tetro preludio alla fine della civiltà. Ma non è così, perché i ‘secoli bui’ sono stati tutto tranne che bui”.
Con il consueto stile ironico, il conduttore spiega che i cosiddetti secoli bui sono stati un periodo di grande splendore, durante il quale nuove idee e religioni hanno alimentato lo sviluppo del pensiero e della creazione artistica. Nel corso di un lungo viaggio in Europa, Africa e Asia alla ricerca di gemme nascoste nelle collezioni più prestigiose, Januszczak dimostra che il Medioevo è stato in realtà una tappa fondamentale per lo sviluppo dell’arte occidentale e un luminoso crogiuolo di idee.

Su La7D alle 21.30 c’è il telefilm “Joséphine, Ange Gardien”, con Mimie Mathy. Andranno in onda due episodi intitolati “Gli sfigati” e “Lo zoo”. Nel primo, Joséphine deve vegliare su una scuola e su una studentessa, Jeanne. Tra studenti aggressivi e adolescenti confusi, Jeanne affronta situazioni altamente rischiose. Nel secondo, Joséphine è chiamata a intervenire in un bioparco, dove la sua presenza si rivelerà presto molto preziosa.

Da segnalare, infine, su Rai4 alle 21 il telefilm “Criminal minds”, su Mediaset Extra dalle 20.40 la diretta de “L’isola dei famosi” e su Real Time alle 21.10 il talent “Cake star – Pasticcerie in sfida”.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.