• Abbonati
Il nostro poeta

Otto poesie da dedicare per la festa della donna

Dedicare una poesia ad una donna non è ancora paleolitico: dedicare una poesia ad una donna è forse il primo umile modo per apprezzarla e lodarla perché il resto deve essere morale e scontato.

Dopo le “4+4 poesie per SanValentino”, questo 8 marzo, in occasione della festa della donna, Domenico Piccolo ha selezionato 5 sue poesie, inedite e non (qui l’ebook del libro “Interiorità” di Domenico Piccolo) ispirate a madri, mogli, figlie ma prima di tutto Donne.

L’8 marzo non è la festa della donna, l’8 marzo deve essere la festa che chiude e riapre un anno. Durante questo giorno tutti devono fare il resoconto di 365 giorni e dire: “Quest’anno siamo stati tutti sullo stesso livello senza distinzioni di sesso. In questo 8 marzo festeggiamo l’anno appena trascorso nella parità e oggi ricordiamo quanto le donne abbiamo lottato per ottenere tutto questo.”

Dedicare una poesia ad una donna non è ancora paleolitico: dedicare una poesia ad una donna è forse il primo umile modo per apprezzarla e lodarla perché il resto deve essere morale e scontato.

2008 Da “Interiorità” (2009. Gamba Edizioni)

PER UN 8 MARZO

Se non fosse per quel battito
che ora accende il cuore,
Se non avessi respirato
ogni soffio d’aria e colore,
Se non sapessi capire
che sei qui e non soffrire
per un niente che non è tutto,
Se dopo averti cercato
sono qui ancora disperato
a domandarmi cosa sei,
Se dopo tutto sono uomo
e non serva che rifletta…
Se invece mi fossi accontentato
avrei scoperto senza se
d’aver amato soltanto te.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
leggi anche
libri
Il nostro poeta
Otto poesie d’amore per i tuoi biglietti di San Valentino
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI