BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Giochi Matematici del Mediterraneo: Bolgare in Finale con Roberto Sangalli

Lo scopo è mettere a confronto fra loro allievi di diverse scuole che sviluppano atteggiamenti positivi verso lo studio della materia

Più informazioni su

Ottimi risultati per l’Istituto Comprensivo di Chiuduno, che per il secondo anno consecutivo ha partecipato alla finale di Area dei “Giochi Matematici del Mediterraneo”. Si tratta di un libero concorso, giunto all’ottava edizione, riservato a tutti gli allievi delle scuole primarie (limitatamente alle classi 3°, 4°, e 5°), secondarie di 1° grado e secondarie di 2° grado (limitatamente alle classi del biennio), pubbliche, paritarie e private, italiane o di altri paesi.

Sono stati 16 i ragazzi delle scuole secondarie di primo grado di Bolgare e Comprensivo di Chiuduno che hanno partecipato a questa fase finale della provincia di Bergamo dei GMM. Fra questi, nella categoria S1 (classe prima) Roberto Sangalli si è classificato primo ed Erika Perletti si è classificata terza. Nella categoria S3 (classe terza) Elisa Valtulini si è classificata seconda ed Ezio Finazzi si è classificato terzo.

Grazie a questi piazzamenti, la scuola media di Bolgare parteciperà con Roberto Sangalli alla Finale Nazionale dei “Giochi Matematici del Mediterraneo” che si svolgerà a fine aprile a Palermo. I docenti Gianni Locatelli, Annalisa Toccagni e Gisella Ardito, che hanno preparato i ragazzi, esprimono la loro grande soddisfazione per il traguardo ottenuto. “Bravi loro, i ragazzi – ha commentato la professoressa Ardito, docente dell’alunno che parteciperà alla Finale Nazionale -. Io gli ho dato solo fiducia, cercando di fare il mio lavoro al meglio delle mie capacità. Sono orgogliosissima”.

Lo scopo dei Giochi è quello di mettere a confronto fra loro allievi di diverse scuole che, gareggiando con lealtà nello spirito della sana competizione sportiva, sviluppano atteggiamenti positivi verso lo studio della matematica. Una buona opportunità di partecipazione, integrazione e valorizzazione delle eccellenze.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.