BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Davide Astori, oggi l’autopsia sul corpo del giocatore bergamasco

Nel frattempo è stato ascoltato l'ex giocatore dell'Atalanta Marco Sportiello, uno degli ultimi compagni ad aver visto sabato sera, prima del suo decesso, Astori, all’interno dell’albergo

A distanza di 24 ore il mondo dello sport è ancora scosso per la morte di Davide Astori, il giocatore 31enne della Fiorentina che domenica 4 marzo è stato stroncato da un arresto cardiocircolatorio nella sua stanza d’albergo a Udine. Sposato con Francesca, Astori era papà della piccola Vittoria.

Nonostante il referto medico, sono molti gli interrogativi legati al suo decesso. “L’idea è che il giocatore sia deceduto per un arresto cardiocircolatorio per cause naturali. È strano che succeda una cosa del genere a un professionista così monitorato senza segni premonitori”, ha dichiarato il Procuratore capo di Udine Antonio De Nicolò a poche ore dalla scomparsa di Davide Astori. Come riporta Sky Sport lo stesso De Nicolò controllerà tutti gli incartamenti tra oggi e domani quando verrà poi effettuata l’autopsia da parte del medico legale Carlo Moreschi.

Nel frattempo è stato ascoltato l’ex giocatore dell’Atalanta Marco Sportiello. Il portiere ora alla Fiorentina è stato ascoltato dai carabinieri di Udine, che stanno indagando sulle cause della morte, visto che proprio l’estremo difensore gigliato è stato uno degli ultimi compagni ad aver visto sabato sera, prima del suo decesso, Astori, all’interno dell’albergo.

Il pubblico ministero titolare dell’inchiesta sulla morte di Astori ha invece ascoltato, sempre nelle scorse ore, proprio all’interno dell’albergo, alcuni dirigenti viola e il medico sociale della società gigliata. Si tratta di prassi in casi di scomparse improvvise.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.