BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Todeschini: “Serve una Lombardia più veloce, sicura e identitaria”

Demis Todeschini, candidato alle elezioni regionali del 4 marzo 2018 per "Fratelli d'Italia" in una nota spiega in sintesi le sue linee di programma.

Demis Todeschini, candidato alle elezioni regionali del 4 marzo 2018 per “Fratelli d’Italia” in una nota spiega in sintesi le sue linee di programma.

“La competitività delle nostre imprese e le prospettive delle nostre famiglie richiedono la necessità di affrontare in modo strutturale le criticità di viabilità e mobilità che oggi soffocano la capacità di persone e merci di muoversi adeguatamente soprattutto in montagna e nelle zone rurali della pianura – afferma Todeschini -. Regione Lombardia deve prendersi carico delle arterie principali della nostra provincia che necessitano l’attivazione di interventi straordinari non più rimandabili. Sulla stessa linea è importante disporre di una mobilità su gomma e ferro in grado di garantire un servizio efficacie e stabile per frequenza e copertura soprattutto in montagna e nelle zone periferiche della pianura”.

“Una Lombardia che tuteli la sicurezza dei cittadini con misure che rafforzino la polizia locale e il coordinamento tra comuni per videosorveglianza e presidio del territorio è un obiettivo credibile se perseguito con mirati investimenti – prosegue Todeschini -. Le tradizioni sono parte della nostra identità, per questo vorrei una Regione che difenda i nostri prodotti (artigianali ed agroalimentari) dalla contraffazione; che sostenga le manifestazioni che animano le nostre comunità; che preservi l’attività venatoria e la pesca. Identità che deve partire dal sostegno alla famiglia: dagli asili nido, alla formazione e riqualificazione professionale sino all’assistenza dei nostri anziani; al rilancio delle attività legate al territorio come il commercio di vicinato, l’agricoltura e l’artigianato che in modo sinergico possono creare volano per il turismo.
Un voto per me é un voto dato alla persona che tratterà i lombardi non come numeri ma come persone appunto per migliorare insieme la vita di ognuno di noi a partire dalle piccole cose con interventi concreti. Un voto per la montagna perché chi come me l’ha sempre amata e vissuta se ne possa prendere cura”.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.