BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Dal Comune 45mila euro a 3 società per l’acquisto di mezzi elettrici per le consegne nelle ZTL

Il Comune di Bergamo assegna un contributo di 15 mila euro a tre diverse aziende con sede in Provincia perché possano rinnovare il proprio parco mezzi scegliendo veicoli a trazione elettrica

Il Comune di Bergamo assegna un contributo di 15 mila euro a tre diverse aziende con sede in Provincia perché possano rinnovare il proprio parco mezzi scegliendo veicoli a trazione elettrica: si chiude così il bando voluto dall’Amministrazione per incentivare la mobilità elettrica per quello che riguarda il carico e scarico nelle aree centrali e storiche della città.

Il Comune aveva lanciato un bando stanziando 56mila euro: ne vengono così impegnati ben 45mila, ulteriore passo concreto (dopo la revisione degli orari nel centro storico) verso la costruzione di una mobilità elettrica e sostenibile per la consegna delle merci in città.

Il Comune contribuisce così all’acquisto di nuovi veicoli, ciclomotori e motoveicoli coprendo al massimo il 50% delle spese: ad aggiudicarsi 15mila euro (cifra massima erogabile per soggetto) a testa sono le società Prospect Società Cooperativa, Cor-Market s.r.l., Pronto Pizza s.r.l.

La misura si inserisce nelle politiche di riorganizzazione della distribuzione delle merci nell’ambito cittadino, che hanno come obiettivo la massima sostenibilità ambientale della mobilità urbana. Un questo quadro, i veicoli elettrici, insieme all’introduzione graduale di elementi di regolazione e controllo (finestre temporali di consegna, telecontrollo, permessi accesso), sono ritenuti dell’Amministrazione un tassello importante per il miglioramento della qualità dell’ambiente, sia in termini di emissioni inquinanti sia di rumore.

“Il bando di finanziamento per l’acquisto di veicoli commerciali elettrici – sottolinea l’Assessore alla Mobilità Stefano Zenonisi inquadra in una serie di azioni che l’Amministrazione sta portando avanti su questo fronte. È di settimana scorsa la delibera che lancia la manifestazione di interesse sui punti di ricarica per la città. Da più tempo ancora l’Amministrazione si è prodigata per rivedere le fasce di carico scarico in città alta lasciando massima libertà e premialità per i veicoli elettrici. Il bando di finanziamento dunque è un tassello di un disegno complessivo. Sono certamente soddisfatto di poter assegnare a tre vincitori finanziamenti perché rinnovino il proprio parco mezzi, In modo tale da dare l’esempio a tutta la città. Questi veicoli serviranno anche a noi amministratori per monitorare la loro funzionalità, dal momento che i vincitori forniranno al Comune indicazioni statistiche che saranno molto interessanti per valutare future iniziative sul tema. Il cammino verso l’elettrico è ancora lento, anche se si attende una forte accelerazione nei prossimi anni: proprio in questa fase i Comuni possono fare da stimolo e da pungolo affinché questo percorso abbia inizio e prenda slancio.”

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.