Quantcast
Acerbis Italia, successo per il prestito obbligazionario di 3 milioni di euro - BergamoNews
L'azienda

Acerbis Italia, successo per il prestito obbligazionario di 3 milioni di euro

Acerbis Italia, conclusa con successo l’emissione di un prestito obbligazionario per nominali 3 milioni di euro, con scadenza 2023 e tasso fisso lordo annuo pari al 3,75%. Le obbligazioni, quotate sul segmento EXTRAMOT Pro di Borsa italiana, sono state sottoscritte interamente da Confidi Systema! e da Finlombarda

Acerbis Italia Spa (www.acerbis.it), storica family business italiana, nata nel 1973 e attiva nella produzione di componenti in plastica per motociclette e abbigliamento sportivo comunica di aver collocato con successo un prestito obbligazionario di ammontare nominale complessivo pari a 3 milioni di euro, con durata 5 anni, denominato “Acerbis Italia 3,75% 2018-2023”, interamente sottoscritto da Confidi Systema! e Finlombarda.

I titoli, obbligazioni di tipo senior e unsecured, hanno un valore nominale di 100 mila euro e sono quotati sul mercato ExtraMOT Pro gestito da Borsa Italiana. Il piano di rimborso delle obbligazioni, emesse alla pari, con un periodo di pre-ammortamento di 2 anni seguito da 3 anni di amortizing, prevede una cedola semestrale fissa.

Guido Acerbis, Amministratore Delegato del gruppo e figlio del fondatore Franco Acerbis, ha commentato: “È una soddisfazione aver concluso con successo il collocamento del minibond, l’operazione ci permette di proseguire nel nostro programma di investimenti volti alla crescita e ad una sempre maggiore internazionalizzazione del nostro brand. Nel piano industriale è previsto l’ampliamento della gamma dei nostri prodotti, l’apertura di nuovi mercati e il rafforzamento dei canali distributivi, grazie anche all’introduzione di nuove tecnologie 4.0 in ambito produttivo. Il nostro obiettivo in termini di ricavi è di superare la soglia dei 70 Milioni di Euro entro il 2023”.

Paolo Piantoni, Direttore di Confindustria Bergamo, aggiunge: “Confindustria Bergamo vuole essere al fianco delle imprese che intendono sostenere la loro strategia di crescita anche ricorrendo a nuovi canali di finanza non tradizionale, Acerbis Italia è in questo ambito un esempio importante, perché fa parte di quel target di aziende familiari di media dimensione con spiccata tendenza all’internazionalizzazione e all’innovazione, vero valore aggiunto del nostro sistema manifatturiero. I minibond rientrano a pieno titolo fra i nuovi canali di finanza non tradizionale su cui, come Confindustria Bergamo e Confidi Systema, spingiamo da tempo e che ora possono decollare anche grazie all’introduzione dei Pir, Piani Individuali di Risparmio, e alle agevolazioni previste per la quotazione. Fa parte del nostro impegno anche il supporto al progetto Elite di Borsa Italiana che offre agli associati un’occasione unica per avvicinarsi al mercato dei capitali e a nuove forme di finanziamento”.

LA SOCIETA’
Acerbis Italia S.p.A., società nata ad Albino, in provincia di Bergamo, nel 1973 dalla passione e dalla competenza di Franco Acerbis, è leader nella progettazione e nella realizzazione di componenti in plastica per motociclette e per applicazioni industriali e nel design e distribuzione di abbigliamento sportivo. Il gruppo nel 2017 ha raggiunto un fatturato consolidato di 54,2 Milioni di Euro, in crescita del 13,4% rispetto all’anno precedente.
Ha 2 impianti produttivi (Italia e Repubblica Ceca) e 4 sedi commerciali (Italia, Repubblica Ceca, UK e USA) che permettono la distribuzione di prodotti a marchio Acerbis in oltre 90 paesi nel mondo. Fra i principali clienti che la società annovera ci sono: BMW, Ducati, KTM, Gruppo Piaggio, Dorna, DHL, Mediaset, e in ambito calcistico U.D. Las Palmas (Spagna), Heracles Almelo (Paesi Bassi), F.C. Lugano (Svizzera) e in Italia Brescia Calcio, Virtus Entella, Spezia Calcio. Il nuovo piano industriale 2018/23 prevede l’ampliamento della gamma prodotti nelle famiglie stivali e caschi da moto , inoltre l’ingresso di Acerbis nella fornitura di abbigliamento tecnico per gli sport basket , rugby e pallavolo completa la presenza in ambito sportivo allargato.
È previsto inoltre il potenziamento della distribuzione nel continente asiatico attraverso concessione di licenze e depositi in loco . Per quanto riguarda la produzione di serbatoi moto di primo equipaggiamento sono previsti interventi di miglioramento in linea con le tecnologie “ industria 4.0”.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
Più informazioni
leggi anche
Acerbis albino
L'azienda di albino
Crédit Agricole Italia e Sace sostengono lo sviluppo internazionale di Acerbis Italia
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI