• Abbonati
Bassa

Ubriaco aggredisce la moglie e i carabinieri: 28enne in manette a Casirate

La scena è avvenuta di fronte alla figlia, rimasta incolume: il 28enne avrebbe anche tentato di entrare con la forza a casa di un vicino, pensando che la compagna si nascondesse lì.

A Casirate d’Adda i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Treviglio hanno arrestato in flagranza di reato un 28enne rumeno, con precedenti, il quale, in evidente stato di alterazione psico-fisica dovuto all’abuso di alcol, ha aggredito violentemente la moglie convivente, una sua connazionale un po’ più giovane di lui, procurandole addirittura lesioni per 25 giorni.

All’arrivo dei militari dell’Arma lo straniero si è scagliato anche contro di loro, ferendoli lievemente e procurandogli lesioni personali per 10 giorni ciascuno. In casa, in quel frangente, c’era anche la figlia di pochi anni della coppia, rimasta comunque fortunatamente incolume.

Il rumeno avrebbe inoltre tentato di entrare con la forza a casa di un suo vicino di casa, pensando appunto che la consorte si nascondesse a casa sua. Rimasta ferita, infine, anche una guardia giurata intervenuta a seguito di tali accadimenti.

Dopo il relativo arresto per resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali aggravate e violenza privata, su disposizione del PM di turno, il 28enne è stato ristretto presso le camere di sicurezza della Compagnia di Treviglio, in attesa dell’udienza di convalida prevista per la mattinata di lunedì davanti al Tribunale di Bergamo.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI