BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Lezione di Galliani agli studenti del liceo sportivo: il migliore al Milan? Van Basten

“Lo sport è la mia passione e, benché non fossi un ottimo calciatore, ho sempre mantenuto lo sport nel cuore – ha spiegato l'ex dirigente del Milan – Nella vita non si può far nulla senza la passione”.

Nella mattinata di giovedì 22 febbraio un docente di diritto sportivo d’eccezione ha varcato le porte del Centro Studi “Leonardo da Vinci” di Bergamo: si tratta dell’ex amministratore delegato del Milan Adriano Galliani, il quale ha tenuto una lezione ai ragazzi del liceo sportivo: “Lo sport è la mia passione e, benché non fossi un ottimo calciatore, ho sempre mantenuto lo sport nel cuore – spiega il dirigente calcistico – Nella vita non si può far nulla senza la passione”.

All’incontro erano presenti anche il quindici volte campione di motociclismo Giacomo Agostini, l’eurodeputata Lara Comi, la consigliera comunale di Bergamo Alessandra Gallone. Galliani ha monopolizzato l’attenzione degli studenti ai quali ha dato un consiglio per il loro corso di studi: “Siccome frequentate un liceo sportivo, il mio consiglio è quello di seguire una facoltà universitaria legata allo sport e che vi permetta di lavorare in questo campo. Lo sport è l’ambito economico cresciuto maggiormente in Italia negli ultimi anni che hanno visto il nostro paese fermo, e a dimostrarlo vi sono i dati, con un incremento generale di circa il 50% e del 30% circa nel campo dei diritti televisivi. Prendendo in considerazione il mondo del calcio, circa cent’anni ci trovavamo di fronte a undici persone contro undici che rincorrevano un pallone, mentre ora si producono anche 5/6 miliardi di dollari l’anno, per cui, se devo dovessi consigliarvi un settore su cui puntare, non potrei che proporvi un settore dove si possa trovare occupazione”.

galliani agostini

Nel corso della lezione i ragazzi hanno posto alcune domande all’ex amministratore delegato del Milan e hanno chiesto alcune curiosità e di fronte a ciò Galliani ha avuto modo di raccontare alcuni aneddoti legati alla trentennale esperienza nella squadra rossonera: “Se dovessi scegliere il miglior acquisto della mia esperienza milanista sceglierei Marco Van Basten per quello che ha compiuto, mentre se dovessi scegliere un rimpianto direi Cristiano Ronaldo – confessa l’ex presidente di Lega Calcio – Nel 2003 tutti ci eravamo resi conto come il portoghese fosse un campione, però lo Sporting Lisbona chiedeva all’epoca già 25 milioni, parecchi per un ragazzino, per cui è riuscito a comprarlo soltanto il Manchester United”.

A conclusione dell’incontro l’ultimo consiglio (elettorale visto che è candidato nelle file di Forza Italia): “Trentun anni fa, quando conobbi Silvio Berlusconi mi disse: ‘Se vuoi ottenere qualcosa di importante nella vita, pensa in grande e ci riuscirai’. Io l’ho seguito e, dopo questo tempo, posso dirvi di esservi riuscito e per questo motivo vi chiederei di provare a seguirlo”.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.