Quantcast
Emma Bonino sabato al Kilometro Rosso - BergamoNews
+ europa

Emma Bonino sabato al Kilometro Rosso

Incontro importante quello tra la Bonino e il territorio della Bergamasca che è "un'area in cui +Europa sta crescendo"

Sarà Emma Bonino l’ospite in visita al Kilometro Rosso di Stezzano nella giornata di sabato 24 febbraio. Ad annunciarlo è stato Piercamillo Falasca, capolista di +Europa e candidato al collegio plurinominale di Bergamo e Provincia alle prossime elezioni che si terranno il 4 marzo, che era presente nella giornata di martedì 20 a Treviglio per promuovere la sua candidatura.

Ad aprire l’evento, previsto per le 10.30, Alberto Bombassei, con i saluti introduttivi, seguito da Benedetto Della Vedova e dalla leader di +Europa Emma Bonino.

Un incontro importante quello tra la Bonino e il territorio della Bergamasca che, come specificato dallo stesso Falasca durante la conferenza stampa, è “un’area in cui +Europa sta crescendo” anche grazie all’appoggio di alcuni politici locali, tra i quali Cristina Ronchi, già consigliere comunale di minoranza a Treviglio per la lista “Molteni sindaco” che in questa tornata elettorale ha deciso di appoggiare la lista europeista per eccellenza.

Proprio Ronchi ha ricevuto il plauso di Falasca che l’ha riconosciuta come un componente importante per lo sviluppo del partito in Provincia di Bergamo, con Treviglio e la Bergamasca visti come uno dei “terreni più fertili in cui impiantare il seme della società aperta ricercata da +Europa.”

“Noi siamo la vera novità politica di queste elezioni – ha spiegato Falasca – se raggiungeremo, come io credo, il 3% o anche più sarà perchè stiamo raccontando la verità italiana, stiamo raccontando del perchè gli altri raccontano frottole, su tutta la linea: economica, sociale, politica e finanziaria.” Sull’importanza strategica della capitale della Bassa afferma: “A Treviglio sono venuto con piacere invitato da Cristina Ronchi. Contiamo, grazie al suo aiuto, di impiantare una vera e propria cellula di libertà e diritti per l’intera provincia, radicandoci sul territorio partendo da Treviglio.”

Sulla corsa verso le elezioni il candidato aggiunge: “Siamo contenti per come sta andando la campagna elettorale, e siamo perfino contenti degli attacchi che riceviamo. Abbiamo notato, in questi giorni, l’offensiva di Liberi e Uguali. Alcuni sondaggi dicono che gli ultimi giorni prima delle elezioni potrebbe scattare una sorta di voto utile per le coalizioni e quindi potrebbe capitare che per un elettore di centro sinistra, che ha scelto di non votare per il Partito Democratico e convinto fino ad ora di votare per LeU, ora invece punti a votare per un proposta alternativa come la nostra di +Europa.”

Infine sul voto conclude: “Qualcuno pensa che noi stiamo lucrando voti al PD e stiamo prendendo voti che altrimenti andrebbero al Partito Democratico, invece vorrei ricordare che i voti sono degli elettori e non dei partiti, che scelgono liberamente. Stiamo soprattutto emarginando una emorragia verso l’astensionismo e verso altre formazioni politiche, quelle che vanno verso la disillusione.”

Breve commento anche da Cristina Ronchi, che sulla sua “investitura” a portabandiera bergamasca per +Europa afferma: “Mi sento sicura del mio voto, per una serie di motivazioni sia personali e di ideali: mai come questa volta voterò convintamente.”

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI