BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Atalanta, ecco la prima sfida da dentro-fuori: col Borussia possiamo farcela

Siamo al momento decisivo, quello che divide una normale avventura europea dal possibile paradiso

Per la prima volta dal ritorno in Europa l’Atalanta sarà chiamata ad una sfida decisiva, da dentro o fuori. Tutti pensavano che questo giorno sarebbe arrivato molto prima, già nella fase a gironi. Invece no, tutto troppo semplice nonostante Lione ed Everton. Poi la sorte ha scelto il Borussia Dortmund per i sedicesimi di finale e il 3-2 dell’andata a favore dei tedeschi costringe ad un solo risultato: si deve vincere, non importa come o quanto, o si torna a casa.

Una sola certezza: si può fare. La rimonta non è impossibile, lo ha sottolineato anche Gian Piero Gasperini dopo la partita con la Fiorentina. Serviranno pazienza ed equilibrio, perché i gialloneri sono spietati nelle ripartenze. Se gli lasci spazio diventano devastanti. Ma l’Atalanta deve fare gol. Insomma, per passare il turno ci vuole la partita perfetta.

Rispetto alla gara d’andata, però, ci sarà una grossa differenza. Il pubblico. Niente muro giallo, niente stadio da 65mila posti. L’impianto di Reggio Emilia è pronto ad essere riempito da circa quindicimila tifosi nerazzurri, pronti ad incitare la squadra come mai fatto prima. La squadra lo sa e vuole regalare ai bergamaschi un’altra impresa, un altro sogno.

Sono queste le partite che ogni giocatore vorrebbe affrontare almeno una volta nella propria carriera. Quelle per cui un’intera provincia si ferma. E non solo. Perché chi ama il calcio giovedì tiferà Atalanta, in tutta Italia. La provinciale senza scrupoli che si trova di fronte i giganti del Borussia Dortmund, che solo cinque anni fa giocavano la finale di Champions League.

Siamo al momento decisivo, quello che divide una normale avventura europea dal possibile paradiso. Un passaggio del turno significa entrare per sempre nella storia nerazzurra.

E allora coraggio, Atalanta. Puoi farcela. Regala al tuo popolo la gioia più grande.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.