BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Gosens e Castagne convincono: due cartucce in più per l’Atalanta in vista del Borussia

I due esterni, arrivati per far rifiatare Spinazzola e Hateboer, stanno crescendo notevolmente: Gasperini sa di poter contare anche su di loro per le prossime sfide decisive

Lo si poteva intuire già ad inizio stagione, ora è una certezza: nell’Atalanta di questa stagione non ci sono titolari e non ci sono riserve. Lo ha confermato anche Andrea Petagna dopo il pareggio con la Fiorentina. La forza è il gruppo e in un momento come questo non esiste fattore più importante, perché a Bergamo in queste settimane ci si gioca la storia.

La partita con i viola è arrivata esattamente a metà strada tra le due sfide europee contro il Borussia Dortmund ed è inevitabile che la testa fosse già all’impegno di giovedì.

Le buone notizie però non mancano, perché finalmente si è vista un prova molto positiva di Robin Gosens e Timothy Castagne sulle fasce. Chiamati a far rifiatare Spinazzola e Hateboer, hanno dimostrato che in questa squadra ci possono giocare tranquillamente.

Va detto che – da parte di entrambi – la fase difensiva non è mai mancata in questa stagione. Ciò che è piaciuto di più nella partita di domenica contro la Fiorentina è l’intraprendenza offensiva, la grinta e la voglia di fare bene.

Questo è un segnale importante. Sicuramente c’è la possibilità che tra due settimane l’Atalanta sia fuori da Europa League e Coppa Italia, situazione in cui verrebbe a mancare la necessità di tanti cambi di formazione. Ma attenzione, perché la squadra di Gasperini è in corsa anche in campionato per raggiungere l’Europa League, all’inseguimento di Milan e Sampdoria. Per questo bisogna guardare anche al futuro e alla prossima stagione.

Per esempio, la certezza è che Leonardo Spinazzola lascerà Bergamo a giungo e avere il sostituto già in casa non è una questione da poco. L’esterno della Juventus, poi, non è lo stesso visto lo scorso anno. I malumori estivi, il sogno di anticipare il rientro in bianconero, hanno probabilmente inciso. C’è quindi la possibilità che Gasperini proponga Gosens con maggiore continuità, anche nelle coppe europee.

Una buona notizia dopo un buon punto in campionato.

Ora tutta la concentrazione va sulla partita di giovedì. Fare la storia, ancora una volta. Un’impresa da regalare ai tifosi, strappare il pass per gli ottavi di finale. Si può fare, l’Atalanta lo sa. E l’attesa sembra non finire mai.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.