Si dice che

Tre Emme fa le scarpe a Italauto

Negli ampi spazi dell'autosalone sulla Briantea arriva la Tre Emme Calzature.

La scritta “Italauto” , a caratteri cubitali, non c’è più. Sui muri della concessionaria di Curno è stato rimosso il logo, con il nome e il tricolore italiano.

Nell’ampio piazzale che affianca la ex S.S. 342 Briantea e all’interno del luminoso salone espositivo non ci sono più vetture. Ne parcheggiate, ne in vendita. Sul sito http://www.italautospa.it, fino a quattro anni fa concessionario diretto Fiat, l’ufficialità: “Vi informiamo che a partire dal 31 gennaio 2018 la nostra attività cesserà”.

Chi occuperà adesso gli spazi Italauto? Un’altra concessionaria auto, villette a schiere o l’ennesimo ristorante cinese? Indiscrezioni della prima ora parlavano (qualche settimana fa) di un’altra concessionaria di fuori provincia che per insediarsi nella bergamasca era interessata agli spazi compresi tra via Trento e la ex S.S. 342 Briantea.

Tramontata l’idea di un passaggio di testimone tra due saloni auto, le ultime voci (settimana scorsa) riportano di un contratto, firmato a fine dicembre, tra Italauto (con l’urgenza di chiudere entro dicembre 2017) e la Tre Emme Calzature, per lo il salone espositivo, il piazzale antistante, altri spazi presenti sotto la concessionaria e quella che fino a qualche mese è stata l’officina Italauto, con l’ingresso in via Trento.

I punti vendita della Tre Emme Togni srl, attualmente, sono così suddivisi: un super store di 1500 mq a Curno, una boutique a Paladina e un altro store a Sarezzo, in provincia di Brescia. Ancora nessuna indiscrezione su come verrà utilizzato lo spazio acquisito da Tre Emme. Probabile è lo spostamento dello store di Curno, dai locali in affitto di via Bergamo 23 a quello nuovo, di proprietà, ad un chilometro di distanza.

Dal canto suo, dopo la pubblicazione dell’articolo Italauto spa ha inviato la seguente puntualizzazione: 
Non risulta affatto che Italauto avesse “fretta” di concludere la propria attività, abbiamo annunciato la cessazione dell’attività dell’Officina e della Vendita di Auto a fine gennaio 2018, ma non della Società Italauto, ci risulta che l’azienda da Voi citata nell’articolo sia già proprietaria di altro fabbricato su SS BRIANTEA ad un km dall’attuale Sua sede. 

E Bergamonews risponde:

Nell’articolo non c’è scritto assolutamente che Italauto avesse fretta di concludere l’attività. Nella frase riportata non si parla di attività, ma di contratto di vendita. Il pezzo perla degli spazi Italauto. Nell’articolo, tra l’altro, non si menziona mai Italauto in quanto società. Peraltro Italauto stessa sul suo sito ha annunciato la cessazione delle attività. Cito testuale, come ho fatto nell’articolo, quanto riporta il sito http://www.italautospa.it/  :  “Vi informiamo che a partire dal 31 gennaio 2018 la nostra attività cesserà”.

È premura di Italauto (e non è un obbligo di Bergamonews) comunicare ai suoi clienti di essere proprietaria di un altro fabbricato sulla SS Briantea e della loro eventuale intenzione di continuare lì la loro attività.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI