BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Pyeongchang, olimpiadi al via: Goggia e Moioli tra le favorite in odore di medaglia foto

A mezzogiorno (ora italiana) la cerimonia di inaugurazione: cinque gli atleti bergamaschi, 4 donne e l'oriundo Cecchini.

Sono speranze a forti tinte rosa quelle bergamasche alle Olimpiadi invernali che a mezzogiorno (ora italiana) scattano ufficialmente nella gelida Pyeongchang, in Corea, con la cerimonia di apertura: apre la Grecia, come da tradizione, mentre l’Italia della portabandiera Arianna Fontana sfilerà per 59esima. Grande attesa per l’entrata delle due Coree, che sfileranno unite sotto un’unica bandiera.

A difendere i colori orobici Sofia Goggia, Michela Moioli, Sofia Belingheri, Nicole Della Monica e l’oriundo Joseph Luke Cecchini: solo due, Moioli e Della Monica, sono reduci dalla poco fortunata esperienza di Sochi di 4 anni fa, dove l’Italia aveva chiuso con 8 medaglie tra argenti e bronzi.

La prima a debuttare è stata proprio Nicole Della Monica che nella notte italiana in coppia con Matteo Guarise ha partecipato al team event del pattinaggio artistico: buona la prova della bergamasca anche se qualche sbavatura ha relegato i due al settimo posto mentre Matteo Rizzo, nel corto individuale, ha chiuso quinto.
Domenica la seconda giornata della gara a squadre ma la questione medaglie sembra che non riguardi già più gli azzurri.

Protagonista dello skeleton Joseph Luke Cecchini, canadese di nascita e portacolori dello Sci Club Selvino “Toni Morandi”: prima partecipazione a una competizione olimpica, conquistata con una vittoria e un secondo posto nell’ultima tappa di North American Cup a Lake Placid. La sua avventura inizia giovedì 15 con le prime batterie.

Ma le aspettative maggiori sono per Michela Moioli e Sofia Goggia: la prima a Sochi era stata fermata da un infortunio alle porte della big final, la seconda è al suo debutto a cinque cerchi ma è già sulla bocca di tutti, dagli addetti ai lavori ai bookmakers.

Michela Moioli è tra le grandi favorite dello snowboardcross, disciplina che vedrà gareggiare anche l’altra bergamasca Sofia Belingheri: le ultime gare di Coppa del Mondo hanno messo in mostra una condizione fisica e mentale al limite della perfezione per la 22enne di Alzano Lombardo, reduce dal doppio successo di Feldberg e sempre arrivata all’ultimo atto in ogni gara di questa stagione che guida dall’alto della classifica. La sua giornata è venerdì 16 febbraio.

Inutile nascondere che la punta di diamante della spedizione sia Sofia Goggia: la 25enne di Astino gareggerà in Gigante, Super G, Discesa e Combinata, con speranze di medaglia ovunque. Nel suo palmares ha podi in ognuna di queste specialità, unica sciatrice italiana della storia, e un prestigioso record nazionale di 13 podi in un’unica stagione. Lo scorso anno a Pyeongchang ha ottenuto le sue prime vittorie in Coppa del Mondo, una dopo l’altra: oggi è arrivata a quota 20, è leader della classifica di discesa e punta alle medaglie pesanti. Lunedì 12 il Gigante, sabato 17 il Super G, mercoledì 21 la discesa e venerdì 23 la combinata.

“Voglio godermi le mie prime Olimpiadi, mi auguro di vivere grandi emozioni – ha commentato – Metterei la firma su una medaglia, però a essere sincera direi un orino….”.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.