Quantcast
Come non perdere la concentrazione sotto esame? - BergamoNews
La dottoressa risponde

Come non perdere la concentrazione sotto esame?

La rubrica BGY Bites risponde a Noemi: aspettiamo le vostre domande in posta di redazione di BGY – Be Young ( redazione@bgyoung.it ) o, per i più social, nella "Direct" del nostro profilo Instagram, @bergamonewsyoung

Cercate delle risposte a quelle domande che considerate tabù? La nostra rubrica è qui per voi.

La farmacista Maddalena Boreatti risponde a Noemi, in cerca di un modo per resistere alla sessione d’esami….

“Ciao, mi chiamo Noemi e sono una studentessa universitaria, sotto esame, come sempre. Scrivo alla dottoressa Boreatti per un consiglio in tema di “concentrazione”. Chi è studente universitario come me sa che un esame molto grande porta notti insonne e ore ore da sveglio. Quindi, come fare per rimanere svegli e attivi senza perdere la concentrazione? Non vorrei prendere gli Energy drink perché ho letto di diversi studi che ne sconsigliano l’uso, c’è qualcosa che si può recuperare in farmacia?
Grazie per la disponibilità, torno a studiare ;)
Noemi”

“Cara Noemi,
potrei risponderti parlandoti delle molteplici piante che vengono utilizzate all’interno di integratori utili in casi come il tuo.
Preferisco però partire analizzando la situazione a 360 gradi, parlandoti del ruolo fondamentale dell’alimentazione e dei probiotici sulla nostra salute. L’intestino è ormai assodato essere il nostro secondo cervello, tanto che i nostri batteri producono i più importanti neurotrasmettitori quali per esempio la noradrenalina, che attiva il sistema nervoso simpatico portandolo a rilasciare energia e la dopamina, fondamentale per la memoria, l’attenzione e l’apprendimento; produce inoltre numerose vitamine del gruppo B e la vitamina K ed è sede di circa l’80% del nostro sistema linfatico. Spesso ci dimentichiamo della sua importanza e quando compare un deficit di memoria, difficoltà di concentrazione, stanchezza o altro non andiamo mai a considerarlo e a curarlo adeguatamente!

In primis consiglio quindi di stare attenti all’alimentazione: ricordiamoci che un eccesso di zuccheri nell’alimentazione porta ad un aumento di glicemia oltre che ad un eccesso di cortisolo nel sangue. Il cortisolo, ossia l’ormone dello stress, in condizioni normali viene prodotto in abbondanza la mattina per darci energia e in bassa quantità la sera per permettere alla melatonina di concederci un dolce riposo; risulta evidente che se viene prodotto in eccesso, tutto il sistema andrà in tilt, facendoci riposare male di notte e facendoci sentire stanchi di giorno. Consiglio quindi anche una cura specifica per aiutare il nostro intestino a produrre in giuste quantità tutte le sostanze per noi vitali: si devono assumere probiotici differenti per ogni tratto, poiché differenti sono i batteri che popolano il nostro tubo digerente e differenti sono le caratteristiche della pavimentazione di ciascun pezzo.

Oltre a ciò, ti elenco alcune sostanze che secondo me possono aiutarti in questo periodo di studio intenso. In primis ginseng, eleuterococco e rhodiola, che hanno azione tonico-adattogena, ossia aiutano l’organismo a reagire a situazioni di stress e a contrastare la fatica fisica e mentale; esse agiscono riducendo proprio il cortisolo, l’ormone dello stress di cui ti ho parlato prima. Importanti risultano poi il gingko, che aumenta l’afflusso sanguigno a livello cerebrale e l’arginina, un amminoacido precursore dell’ossido nitrico, che possiede attività vasodilatatoria e permette quindi un maggior flusso vascolare oltre che un aumento della plasticità a livello delle sinapsi neuronali. In ultimo la fosfoserina, precursore della fosfatidilserina, fosfolipide di cui sono ricche le membrane cellulari a livello cerebrale e l’acetil-carnitina, che supera la barriera ematoencefalica e trasporta gli acidi grassi dal citoplasma al mitocondrio, dove vengono utilizzati per produrre energia. In commercio ci sono numerosi integratori che contengono queste sostanze: ti consiglio di assumerne uno quotidianamente per un periodo di circa 20-30 giorni.

Spero di averti dato qualche spunto interessante, per qualsiasi dubbio resto a disposizione!
Dottoressa Maddalena Boreatti

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
leggi anche
MADDALENA BOREATTI
Maddalena boreatti
BGY Bites: le risposte alle domande tabù dei giovani
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI