BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il Chievo per dimenticare la Coppa Italia: Atalanta con Ilicic e Cornelius

Gasperini potrebbe puntare ancora sul danese, affiancato dall'ex viola

Nella settimana che ha visto la Dea perdere la semifinale di andata della Tim Cup con la Juve, l’Atalanta si rituffa nel campionato ospitando tra le mura amiche il Chievo Verona.

Lo farà senza alcun nuovo giocatore da schierare, tenuto conto che il mercato di gennaio, a parte l’arrivo di Rizzo (peraltro già infortunatosi) ha visto solo movimenti in uscita, con Kurtic ed Orsolini che sono andati a vestire altre maglie. Un peccato forse per il giovane attaccante ascolano, arrivato a Bergamo in estate con grandi aspettative ma che non è mai riuscito a ritagliarsi spazio e minutaggio. Il mister voleva tenerlo ma il giocatore ha voluto andarsene: allora perché è sempre stato così poco utilizzato?

Evidentemente Gasperini aveva le sue buone ragioni.

E anche in attacco la società non ha accontentato il mister, che dovrà quindi utilizzare al meglio quel Musa Barrow aggregato alla prima squadra e che nei pochi minuti giocati contro la Juve ha peraltro ben impressionato.

La buona prestazione di Reggio Emilia contro il Sassuolo, seppur facilitata dall’inconsistenza degli avversari, aveva forse un po’ illuso tutti i tifosi sulla possibilità di dare davvero fastidio alla corrazzata Juve. Così non è stato, quanto meno nel risultato, anche per una serie di svarioni in avvio di partita e dell’errore dal dischetto del Papu, anche se nel secondo tempo se la Dea avesse pareggiato credo che nessuno avrebbe potuto gridare allo scandalo.

Per fortuna dell’Atalanta però le squadre da affrontare non si chiamano sempre Juventus, così che la gara di questo pomeriggio può rappresentare l’occasione per proseguire nella corsa verso una posizione che conta.

Il Chievo viene peraltro dalla gara interna proprio con la squadra bianconera nella quale, pur sconfitta, ha fatto penare non poco gli avversari e tra l’altro in inferiorità numerica di ben due giocatori. Attualmente si trova al 13° posto della classifica con 22 punti alla pari del Sassuolo. Quella clivense è una squadra che ha sempre creato grattacapi quando l’Atalanta l’ha affrontata e anche nella gara d’andata è riuscita ad andare in vantaggio per poi essere raggiunta da un rigore di Gomez ( uno dei 2 realizzati sui 5 tirati quest’anno).

Mi aspetto quindi una gara complicata nella quale l’Atalanta dovrà essere brava a trovare i giusti varchi per cercare di superare la difesa gialloblu, che peraltro è uno dei reparti offensivi più battuti del campionato. Per fare questo, personalmente, vedo indispensabile la presenza in campo di Ilicic, visto che il Papu mi pare attualmente avere le pile un po’ scariche. Sapevo che ripetere un campionato di livelli eccelsi come lo scorso sarebbe stato praticamente impossibile, ma in questo momento il piccolo argentino mi sembra al limite dello svogliato. Speriamo sia solo un momento così e che si possa riprendere in vista degli appuntamenti che contano.

In termini di formazione mister Gasperini dovrebbe rilanciare Hateboer e Spinazzola sulle fasce, così come Caldara in difesa.

Maran ha invece qualche problema visto che dovrà fare certamente a meno degli squalificati Cacciatore e Bastien ed in più sia Tomovic che Inglese sono acciaccati.

Gli scontri diretti della giornata tra le altre squadre pretendenti all’Europa League (Samp Torino e Udinese Milan) potrebbero dare una mano alla Dea: meglio approfittarne.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.