BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Tutto pronto per la Wrestlemania: il secondo evento sportivo più seguito

Ma, facendo un passo indietro, cosa è il Wrestling? Uno Sport? Una Soap Opera?

Più informazioni su

Nella notte tra domenica e lunedì 29 gennaio 2018 è finita la famosa ‘Royal Rumble’ e, quindi, si dà inizio alla Road to Wrestlemania (34).
Wrestlemania, invenzione del proprietario Vince McMahon e quest’anno alla 34° edizione, è l’evento più importante dell’anno per il Wrestling, 5° evento sportivo più seguito in assoluto e 2° secondo evento sportivo più seguito negli USA dopo il Super Bowl e inizierà domenica 8 aprile

Ecco perché per un wrestler è talmente importante prendere parte di questo grande spettacolo.

Ma, facendo un passo indietro, cosa è il Wrestling?
Uno Sport? Una Soap Opera?
Il Wrestling (lotta in italiano), nasce nei circhi statunitensi nella fine dell’800 e si è sviluppato prevalentemente, in base a diversi stili di lotta e di psicologia, negli Stati Uniti, in Canada, in Messico ed in Giappone.
In Europa la cultura del Wrestling è pienamente presente solo nel Regno Unito, ma numerose federazioni in tutta il Vecchio Continente hanno aperto i battenti e si stanno movimentando; in Italia, infatti, ci sono molte piccole federazioni.

Il Wrestling è il più grande intreccio tra sport e spettacolo, tra fisicità e teatro, tra intrattenimento e poesia; il tutto risolto a suon di calci e pugni, mosse finali, salti mortali; che siano ad opera di un gigante come The Big Show su un piccoletto come Rey Mysterio, di un bevitore di birra come Stone Cold Steve Austin che fa il dito medio al suo capo Vince McMahon; nel Wrestling tutto vale, affinché siano collegati e diretti dalla Storyline ( narrativa degli scrittori degli show, i booker).
Quindi il wrestling non è finto; bensì è scritto, progettato, definito a tavolino dai dirigenti e dai booker che creano i feud (faide) tra wrestlers al fine di espandere quanto più la popolarità di questo particolare mondo ed ottenere guadagni per le loro Aziende.

Ogni wrestler interpreta un personaggio che, per la legge fondamentale del wrestling, deve avere una posizione morale ben definita: può essere heel (cattivo) o face (buono); e quindi si comporta in funzione della linea etica e morale del personaggio a lui assegnato dalla federazione.
Ci sono anche esempi di Tweener (una mezza via tra cattivo e buono), come The Undertaker; ma di lui non si può scrivere perché ha dei poteri sovrannaturali che possono colpire in ogni momento e può materializzarsi davanti a noi nell’istante che si spengono le luci della nostra stanza.
La federazione di Wrestling più importante al mondo è la WWE, ma vi sono anche altre molto interessanti ed intriganti come NJPW (Giappone), IMPACT (USA), ROH (USA).
I wrestlers, per via della loro pregressa esperienza, hanno una certa predisposizione nell’ accedere al mondo del cinema, per citarne alcuni: l’ormai Movie Star The Rock è stato l’attore più pagato al mondo nel 2016, John Cena ha fatto diversi film come ‘12 Round’ e ‘Presa Mortale’ e sarà nello spin-off di ‘Transformers’, Batista è nel cast dei ‘Guerrieri della Galassia’.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.