BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Ortofrutta

Informazione Pubblicitaria

Croccanti e sfiziosi, al mercato è tempo di finocchi: la ricetta con gamberi al curry

Sono i finocchi il prodotto della settimana al mercato ortofrutticolo bergamasco. Croccanti e piacevolmente profumati, per la propria spesa dal fruttivendolo o dall’ambulante di fiducia si possono trovare con un ottimo rapporto tra qualità e prezzo.

Ortaggi di stagione, annoverano svariate virtù per la salute e il benessere del nostro corpo. Composti prevalentemente da acqua, contengono fibre e discreti quantitativi di minerali, potassio, ferro, calcio, fosforo, magnesio, rame e zinco. Inoltre, non mancano di vitamine B1, B2, B3, A e C, che sono utili per rafforzare il sistema immunitario.

Al tempo stesso, presentano sostanze antiossidanti chiamate flavonoidi, che aiutano l’organismo a contrastare i radicali liberi, a prevenire l’invecchiamento e a mantenere i tessuti sani.

Grazie alla loro composizione, hanno utili proprietà digestive e sono alleati di tutto l’apparato gastrointestinale. Infatti, hanno la capacità di evitare la formazione di gas intestinali e danno benefici in caso di gonfiori o contrazioni addominali.

Svolgono preziose funzioni depurative, in particolare a beneficio del fegato e del sangue, e antinfiammatorie, soprattutto per il colon. Secondo alcune ricerche, poi, possono contribuire a ridurre il tasso di colesterolo nel sangue, abbassare la pressione sanguigna, contrastare l’anemia, favorire l’apporto di ossigeno al cervello e a preservare la salute degli occhi.

Poveri di calorie, solitamente vengono indicati anche nelle diete per chi vuole mantenersi in forma e, generalmente, sono consigliati per l’alimentazione delle donne che allattano: si dice che il loro consumo faciliti la produzione di latte ma in realtà, concorre soprattutto a renderne più gradevole il sapore.

Estremamente versatili, in cucina possono essere consumati sia crudi, in insalata oppure in pinzimonio, sia cotti, lessati o gratinati, ottenendo contorni semplici e leggeri. È possibile adoperarli per tante ricette, come primi piatti (risotto, gnocchi, pastasciutta, vellutata e minestra) o torte salate, omelette e frittate. In alternativa, sono ottimi per accompagnare secondi di carne bianca o rossa (ad esempio cotoletta e bocconcini di maiale, arrosto di vitello e tacchino) e pesce.

I semi di finocchio, invece, vengono molto utilizzati per preparare tisane che aiutano in caso di digestione lenta, gonfiori, eruttazioni e flatulenza. Inoltre, esercitano un’azione rilassante a favore della muscolatura, in particolare su quella dell’addome, e può dare sollievo per le coliche e per i crampi dovuti al ciclo mestruale.

Per le sue proprietà antibatteriche, l’infuso viene assunto per alleviare i sintomi di raffreddore o influenza, per liberarsi dal muco, contrastando tosse e congestione nasale.

Un consiglio: al momento dell’acquisto, bisogna prestare attenzione al peso e al colore dei finocchi. Considerando che contengono un’elevata percentuale di acqua, per capire se sono freschi, è bene soppesarli: più saranno pesanti, più conterranno acqua e, di conseguenza, saranno più freschi.

Per quanto riguarda l’aspetto, è preferibile scegliere quelli con la parte commestibile (il grupolo) liscia, di colore bianco lucido e compatto, senza macchie e ammaccature. Nel caso in cui siano presenti anche le foglie, queste dovranno essere di un verde brillante e non appassite.

Per capire la qualità del prodotto può essere efficace anche la prova olfattiva: se i finocchi sono freschi emaneranno un particolare profumo, simile a quello dell’anice dovuto dalla presenza di un olio essenziale chiamato anetolo, presente in grande quantità in questa verdura.

Per pulirli, bisogna tagliare i gambi con il coltello all’altezza del bulbo e vanno eliminati anche i “piccoli finocchi” alla base dell’ortaggio.

Dando uno sguardo più in generale al mercato ortofrutticolo, per gli agrumi, rimane buono il rapporto tra qualità e prezzo delle arance Tarocco, in modo particolare per i frutti con pezzatura medio-piccola. Inoltre, si conferma una buona disponibilità per la varietà di arance Washington Navel, caratterizzate dalla buccia opaca, piuttosto spessa ed una polpa molto dolce e chiara.

Per le clementine si registra ancora una buona disponibilità di merce con provenienza italiana, tra le quali si annota una crescente offerta di varietà Tacle, un agrume selezionato incrociando clementine e arance.

Passando alle verdure, si stabilizzano entro valori di mercato tendenzialmente bassi i cavolfiori e cavoli broccoletti, reperibili con un’ottima qualità.
Per concludere, restano inferiori alle medie stagionali le quotazioni di pomodori, soprattutto per le tipologie ciliegino, datterino e cuore di bue siciliani.

La ricetta della settimana a cura delle nostre Amichesciroppate

Crema di finocchi con gamberi al currry

ricetta finocchi

Ingredienti per 2 persone

1 finocchio
6 gamberi
Olio evo q.b.
Sale q.b.
Pepe q.b.
1 cucchiaione di curry

Procedimento

Tagliate il finocchio a tocchetti e fatelo bollire in abbondante acqua salata.
Una volto cotto frullatelo con un paio di grani di pepe nero e create una purea da mettere a specchio sul piatto.
Saltare i gamberi in un filo d’olio, una spolverata di curry e poggiateli sulla Crema di finocchi.
L’abbinamento è delizioso, perfetto come antipasto elegante e sfiziosissimo.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.