Quantcast
Camion ribaltato a Cisano, il sindaco: "Ora basta, serve la Variante" - BergamoNews
L'attacco

Camion ribaltato a Cisano, il sindaco: “Ora basta, serve la Variante”

Giovedì primo febbraio mamma e bimbo di un anno salvi per un soffio. Previtali: "I soldi ci sono. Chiedo ai sindaci di unirsi a me in questa battaglia"

Dopo la tragedia sfiorata di giovedì primo febbraio, il sindaco di Cisano Bergamasco Andrea Previtali alza la voce.

L’ennesimo incidente con un camion coinvolto è avvenuto intorno alle 9.40, quando un mezzo pesante che trasportava cavi di ferro si è ribaltato lungo la strada statale 342 e ha perso il carico. Proprio in quel momento, dalla corsia opposta, stava sopraggiungendo una Smart con a bordo una mamma di 36 anni e il figlioletto di uno. La donna è riuscita a evitare l’impatto ed entrambi si sono salvati per un soffio, anche se hanno preso un grosso spavento.

Oltre al personale medico e ai carabinieri, sul luogo dell’incidente è accorso anche il Primo cittadino del paese dell’Isola, che dopo aver constatato le condizioni dei feriti, si è sfogato: “Vi assicuro che sono abbastanza incavolato – le parole di Previtali – . Tutti i giorni per l’inefficienza di qualcuno dobbiamo subire il traffico e soprattutto rischiare che succeda qualche incidente. Questa volta solo per poco non è successo qualcosa di grave. Le persone coinvolte sono state miracolate”.

Non è infatti il primo incidente di questo tipo che avviene a Cisano. Lo scorso 18 dicembre un camion era andato a fuoco (LEGGI QUI). Il 21 novembre si era ribaltato un tir carico di miele (LEGGI QUI). Il 7 maggio del 2016 ci era anche scappato il morto: Gregorio Gusso, 37enne di Ponte San Pietro, aveva perso la vita mentre viaggiava a bordo della sua moto, travolto dall’autoarticolato che stava sorpassando (LEGGI QUI).

Il sindaco Previtali ha poi lanciato un appello: “Più volte in settimana chiamo in Provincia, ente incaricato per eseguire l’opera, e in Regione affinché si possa proseguire con la variante di Cisano. Mi spiegate perché i soldi ci sono e non si riesce ad andare avanti? Perché tutti se ne fregano? E perché scaricano sempre le colpe sugli altri e noi dobbiamo subire?

La Variante di Cisano non è solo una soluzione ai problemi del traffico per i cittadini del paese, ma è un’opera necessaria a tutto il territorio. A questo punto chiedo ai sindaci della zona di unirsi a me in questa battaglia”.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
leggi anche
incidente cisano
Ponte chiuso e non solo
Cisano e l’emergenza viabilità: mezzi pesanti triplicati, un incidente a settimana
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI