BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

A “Che tempo che fa” Liliana Segre, Emma e Buffon: la tv del 28 gennaio

Per la prima serata in tv, su RaiUno va in onda "Che tempo che fa", su RaiDue il telefilm "Ncis", su RaiTre "Amore criminale", su Rete4 "The bourne legacy", su Canale5 "La scelta - Emanuela Loi", su Italia1 "Hunger games: il canto della rivolta parte 2" e su La7 "Non è l'Arena".

Domenica 28 gennaio alle 20.35 su RaiUno andrà in onda una nuova puntata di “Che tempo che fa”, il programma di interviste condotto da Fabio Fazio. All’indomani del Giorno della memoria e in occasione dell’80simo anniversario della promulgazione delle leggi razziali in Italia, sarà ospite in studio la neosenatrice a vita Liliana Segre, che porterà la sua testimonianza da sopravvissuta al campo di concentramento di Auschwitz.
Nel 1943 la neo senatrice cercò, con la sua famiglia, di fuggire in Svizzera ma fu respinta dalle autorità elvetiche. Nel 1944 venne deportata nel campo di concentramento di Auschwitz-Birkenau, fu separata dal padre che non rivide mai più. Nel giugno del 1944 anche i suoi nonni paterni, arrestati a Inverigo (Como) furono deportati e uccisi ad Auschwitz.
Segre, che da anni è impegnata nel coltivare la Memoria, è cittadina onoraria di Bergamo dal maggio 2005.
Altri ospiti in studio saranno il portiere Gianluigi Buffon, nel giorno del suo 40esimo compleanno, e lo chef Carlo Cracco.
La protagonista dello spazio dedicato alla musica sarà Emma, cantante con 22 dischi di platino già conquistati, che si esibirà con il brano “L’Isola” tratto dal nuovo album di inediti “Essere qui”.
Non mancheranno, poi, Luciana Littizzetto, che rileggerà l’attualità con la sua ironia, e Filippa Lagerback per la presentazione degli ospiti.
A seguire Il Tavolo di Che tempo che fa con la complicità di Fabio Volo, la comicità surreale di Nino Frassica, le domande impossibili di Gigi Marzullo e la simpatia di Orietta Berti. Al tavolo: Lello Arena, nei cinema con la pellicola da lui diretta “Finalmente sposi”, il cantautore Michele Zarrillo e Emma. E ancora Bianca Guaccero, protagonista del film tv “In punta di piedi” di Alessandro D’Alatri in onda su Rai 1 il 5 febbraio e il campione di sci di fondo Federico Pellegrino, con 11 vittorie personali nello sprint è il fondista azzurro con i migliori risultati raggiunti e sarà tra i protagonisti delle Olimpiadi di Pyeong Chang. Inoltre, tornerà Fabio Rovazzi, nelle sale con il film di Gennaro Nunziante “Il Vegetale”, dove ha esordito come attore a fianco di Luca Zingaretti. La cantante Betta Lemme, si esibirà nella sua hit invernale “Bambola”, che ha già raggiunto oltre 3 milioni di visualizzazioni su youtube.

Spazio all’attualità anche su La7 dove alle 20.30 c’è “Non è l’Arena”, il programma di attualità e approfondimento politico condotto da Massimo Giletti.
Tra gli ospiti di questa sera ci sarà il ministro per la semplificazione e la pubblica amministrazione Marianna Madia (Partito Democratico). Giletti la intervisterà sul programma politico del proprio partito e sul rinnovo dei contratti dei dipendenti statali.
A seguire, ci sarà il senatore Antonio Razzi che parlerà della sua esclusione dalle liste di Forza Italia.
Si tornerà, poi, sulla proposta del centrodestra d’introdurre la flat tax: in studio si confronteranno il professore Raffaello Lupi, ordinario di diritto tributario all’Università Tor Vergata di Roma, Luca Telese conduttore di 24 Mattino su Radio 24, l’imprenditore Gianluca Massini Rosati, Carla Cantone, esponente della Cgil Pensionati e Ignazio La Russa (Fratelli d’Italia).
Infine, la trasmissione si concentrerà sugli stipendi dell’assemblea regionale siciliana e del caso Bellomo con la presenza in studio delle sue ex allieve.

Su RaiTre alle 21.30 verrà trasmessa la terza delle otto puntate di “Amore criminale”, il programma che racconta storie di femminicidio e violenza sulle donne, condotto da Veronica Pivetti.
Questa sera la trasmissione si occuperà delle storie di due giovani donne, Veronica e Irene, vittime della violenza degli uomini. Nell’anteprima del programma, l’autrice Matilde D’Errico intervisterà Clementina, madre di Veronica, uccisa a Mondragone nel settembre del 2008 dall’ex fidanzato che non si rassegnava al fatto di essere stato lasciato. Dopo aver vissuto quella tragica esperienza, alla fine di un iter giudiziario lungo, complesso e doloroso, Clementina ha dato vita all’associazione “V.e.r.i.”, impegnata nella difesa delle donne maltrattate. In pochi anni l’associazione fondata da Clementina è diventata un punto di riferimento per molte donne che vivono nella provincia di Caserta: oltre a molti sportelli d’ascolto per le donne maltrattate, è stata creata anche una casa rifugio per donne e bambini vittime di violenza e sono stati avviati molti progetti di reinserimento sociale e lavorativo. Nel nome e nella memoria della figlia (la sigla V.e.r.i. rimanda al nomignolo utilizzato in famiglia per Veronica) Clementina porta avanti la propria battaglia in difesa delle donne e contribuisce a tenere vivo il ricordo di Veronica che ha perso la vita a soli 19 anni.
Subito dopo, Veronica Pivetti racconterà la seconda storia della trasmissione, un caso di femminicidio, ricostruito con la docufiction: è la vicenda di Irene, una donna fiorentina di 43 anni uccisa nel 2015 dall’allora fidanzato. La storia di Irene è quella di una donna fragile, soggiogata da un uomo violento dal quale non riesce a distaccarsi. Il loro è un rapporto altalenante fatto di momenti di tranquillità alternati ad altri di violenza. Irene in più di un’occasione denuncia alle Forze dell’Ordine i maltrattamenti subiti dal fidanzato, ma ogni volta torna da lui. L’uomo la minaccia e Irene impaurita ritira le querele presentate. Ma la situazione tra i due non cambia: il fidanzato è spesso aggressivo e molte violenze si consumano in presenza dell’anziana madre di Irene che tenta in tutti i modi di dissuadere la figlia dal continuare a frequentarlo. Le preghiere della donna rimangono inascoltate e la storia prosegue in maniera turbolenta fino agli inizi di febbraio 2015 quando Irene, improvvisamente, scompare.
Il 29 marzo del 2015 arriva la tragica svolta: in un sacco nero, nascosto in un canale nelle prossimità del fiume Arno, viene ritrovato il cadavere di una donna: quel corpo appartiene a Irene. Dopo un’accurata indagine, il fidanzato viene accusato di omicidio e occultamento di cadavere e rinchiuso in carcere. Nonostante si professi innocente, nell’ottobre del 2016 l’uomo viene condannato in primo grado all’ergastolo.
Veronica Pivetti – sia attraverso gl’interventi in studio sia attraverso il racconto in voce fuori campo – guiderà gli spettatori in questa vicenda ricostruita con il linguaggio della docufiction.
“Amore criminale”, anche per questa edizione, si avvale della collaborazione dell’Arma dei Carabinieri e della Polizia di Stato. Tante le donne che dopo ogni puntata chiedono aiuto alla trasmissione. L’email per scrivere alla redazione è amorecriminale@rai.it

Su RaiDue alle 21.20 c’è il telefilm “Ncis”, con Mark Harmon. Andrà in onda un episodio intitolato “Doni di fidanzamento”. Gibbs, Quinn e Palmer salgono a bordo di un cacciatorpediniere per investigare su un tenente della Marina, il cui corpo senza vita è stato scoperto nel compattatore di rifiuti.

Per chi preferisse vedere un film, su Rete4 alle 21.15 c’è “The bourne legacy”, con Jeremy Renner; su Canale5 alle 21.10 “La scelta – Emanuela Loi”, con Greta Scarano, Riccardo Scamarcio, Ivana Lotito e Lorenza Indovina; su Italia1 alle 21.20 “Hunger games: il canto della rivolta – Parte II”, con Jennifer Lawrence; su Tv8 alle 21.30 “Creed – Nato per combattere”, con Sylvester Stallone; e su Canale Nove alle 21.25 “‘O mare mio”. Ancora, su Rai4 alle 21 “Prigione di vetro”, con Leelee Sobieski; su La7D alle 21.30 “Caramel”, di e con Nadine Labaki e con Jasmine Elmasri; su Cielo, canale in chiaro di Sky, alle 21.15 “The believer”, con Ryan Gosling; su La5 alle 21.10 “Cooper: un angelo inaspettato”, con Jon Michael Davis; e su Iris alle 21 “Asso”, con Adriano Celentano, Edwige Fenech e Renato Salvatori.

Su Rai5 alle 21.15 verrà proposto un nuovo appuntamento con la serie “Alpi selvagge”. In questo episodio verrà svelato come sopravvivono gli animali che vivono sulle Alpi al cambiamento delle stagioni.
Mentre l’inverno invade le Alpi, le montagne mostrano il loro aspetto più cupo. Tempeste di neve e ghiaccio spazzano via tutti i ricordi dell’estate, mentre venti impetuosi sferzano con la precisione di un rasoio. Solo chi è in grado di resistere al freddo ha qualche possibilità di sopravvivere.

Da segnalare, infine, su Italia2 alle 21.10 il telefilm “Transporter: the series”; su Mediaset Extra alle 20.30 la diretta de “L’isola dei famosi 13”; e su Real Time alle 21.10 il docu-reality “90 giorni per innamorarsi: e poi”.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.