BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Treno deragliato a Pioltello: ecco come avere informazioni su morti e feriti fotogallery video

La Prefettura ha avviato il Centro coordinamento soccorsi e sono attivate delle linee telefoniche

Tragedia alle porte di Milano, dove un treno è deragliato attorno alle 7 di giovedì 25 gennaio tra Segrate e Pioltello (LEGGI QUI). Sul posto diversi mezzi di soccorso, 8 ambulanze, un’automedica e l’elisoccorso. Allertati tra gli altri i Vigili del Fuoco di Segrate, Pioltello e Milano con 70 unità impegnate, Rfi e i carabinieri.

Il treno coinvolto è il Regionale 10452 partito alle 6.17 da Cremona e diretto a Milano Porta Garibaldi, carico di pendolari. Tra loro anche molti bergamaschi, saliti alle fermate di Caravaggio e Treviglio.

Ci sono almeno quattro morti, una decina di feriti gravi e un centinaio di persone coinvolte. Sul posto sono al lavoro decine di soccorritori.  Poco dopo le 11.30 i Vigili del Fuoco hanno comunicato la conclusione delle operazioni di soccorso.

La Prefettura ha avviato il Centro coordinamento soccorsi e sono attivate delle linee telefoniche dedicate per chi necessita di mettersi in contatto con i soccorritori e chiedere informazioni parenti e conoscenti che viaggiavano sul treno: i numeri sono 02 – 77 58 41 84 oppure 02 77 58 48 92 (da usare ovviamente solo in caso di effettiva necessità).

Anche l’Ospedale San Raffaele di Milano ha attivato il piano di maxi-emergenza e ha attivato un numero dedicato. I familiari possono chiamare il numero 02 264 39 000 per ricevere informazioni sulle persone ricoverate al San Raffaele.

Il bollettino medico del sistema Areu 118 alle 10.00 di mattina riportava 30 persone trasferite in ospedale, in codice rosso (una dozzina, gravi) o giallo (ferite ma non in pericolo di vita). La più giovane ha 15 anni.

I feriti meno gravi e le molte persone sotto shock sono ospitate in una palestra del Comune di Pioltello, dove stanno ricevendo medicazioni e sostegno psicologico.

Il convoglio, composto da cinque vagoni e locomotiva in spinta, è deragliato all’altezza di Pioltello. Tre carrozze si sono ribaltate e due in particolare sono state gravemente lesionate. Secondo una prima ricostruzione, che dovrà essere confermata dagli accertamenti tecnici, l’incidente è stato provocato da un “cedimento strutturale” avvenuto tra due vagoni, ma la causa sembra essere un problema allo scambio su cui il treno stava transitando proprio in quel momento. Le ultime notizie riferiscono di “20 centimetri” di binari compromessi.

Pestanti le ripercussioni sul traffico ferroviario in tutta la Regione: la linea Venezia-Brescia-Milano è completamente sospesa. Anche i treni del Passante che sono diretti a Treviglio sono limitati: S5 provenienti da Varese e S6 da Novara vengono deviate a Porta Garibaldi. Ci sono comunque ritardi diffusi. L’ATM di Milano consente a chi ha biglietti e abbonamenti Trenord di accedere alla metropolitana: venendo da Varese si può cambiare a Rho Fiera con la metro 1.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.