BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Un anno fa l’incontro a scuola e ora BGY fa parte della mia vita”

BGY compie un anno e, per auguragli tanti auguri, tre nostri giovani giornalisti hanno voluto scrivere cosa BGY ha significato e continua a significare per loro. Parola a Daniele, Guido e Tiziana

Nasce tra lo scetticismo dei grandi e la fede dei giovani. Per farlo conoscere hanno girato le scuole di tutta Bergamo, fino ad arrivare alla mia.
Di cosa sto parlano? BGY, che oggi compie un anno, il primo dei tanti che lo aspettano.

Mi trovavo nella prima fila dell’ auditorium della mia scuola, che ospitava i giornalisti di Bergamonews e i rappresentanti di classe che, un anno fa, con foglio e penna alla mano avrebbero poi riferito ai compagni la novità.
Ma non ero ne uno né l’altro, né giornalista e nemmeno rappresentante di classe: non ci sarei dovuta essere quel giorno alla presentazione della nuova piattaforma nella quale i ragazzi di tutta Bergamo e provincia avevano la possibilità di esprimere le proprie capacità giornalistiche.

Non so esattamente in che modo e chi riuscì a convincermi ad essere in quella prima fila ad ascoltare: forse mi giocai la carta della rappresentante d’istituto (ruolo che ricoprivo) o quella della scrittrice del giornalino scolastico. Ma alla fine mi trovai lì, armata di calzini con strane tinte ai piedi che pensavo tutti mi guardassero e orecchie spalancate.
Qualcosa dentro di me annunciava preventivamente la riuscita di quel progetto e sicuramente non potevo farmi scivolare dalle mani una carta vincente, una possibilità e forse l’unica di iniziare davvero ad approcciarmi ad un mondo che ancora mi guardava con occhi sospettosi e inquieti, ma che già avevano capito la mia strada: quella del giornalismo.
Ci misi del tempo ad inviare il primo articolo ufficiale alla redazione di BGY. Ma lo feci e ad oggi non mi sono ancora fermata.

Ma perché scrivere? Me lo chiedono in tanti, spesso.
Rispondo semplicemente che amo raccontare ciò che vedo attorno a me e ciò che le persone nascondo come gioielli dentro di loro.
Poco importa se scrivere toglie tempo allo studio o ad altre cose che “si dovrebbero fare a quest’età”, anzi, tanto meglio. Il bagaglio personale che sto raccogliendo in questo viaggio affianco a BGY non è comparabile con molte altre esperienze. A 17 anni avere la possibilità di imparare a pubblicare un articolo e prendersi impegni più importanti dell’appuntamento con la serie tv del mercoledì sera alle 21:10, ti fa imparare a mantenere l’attenzione sui propri obbiettivi.

Quindi mi viene spontaneo dire una sola cosa cosa a BGY in questa giornata così speciale: grazie mille per tutto e 100 di questi giorni.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.