BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Goggia, Moioli, Belingheri e Della Monica: quattro bergamaschi all’Olimpiade di Pyoengchang

La squadra orobica va alla caccia di una medaglia olimpica che manca addirittura da 16 anni, da quando nel 2002 Fabio Maj ottenne l'argento nella staffetta di sci di fondo

Nella giornata di martedì 23 gennaio il Coni ha diramato ufficialmente le convocazioni degli atleti italiani che prenderanno parte ai prossimi Giochi Olimpici Invernali, al via il prossimo 9 febbraio nella contea di Pyoengchang.

Fra gli ottantaquattro atleti sicuri di un posto alle prossime Olimpiadi troviamo quattro atleti bergamaschi: per lo sci alpino Sofia Goggia, per lo snowboard cross Michela Moioli (nella foto in apertura, ndr) e Sofia Belingheri, mentre per il pattinaggio di figura Nicole Della Monica.

Sofia Goggia


Sofia Goggia

Alla delegazione tutta in rosa vanno aggiunti alcuni atleti che si allenano negli impianti del nostro territorio come nel caso dello slittinista Joseph Luke Cecchini (skeleton), in forza allo Sci Club Selvino “Toni Morandi”; e dei pattinatori Matteo Rizzo, Ondřej Hotárek e Valentina Marchei, i quali si esercitano sulla pista dell’Ice Club di via San Bernardino.

Una squadra, quella bergamasca, che si conferma nei numeri rispetto all’edizione 2014, ma che vede dei cambiamenti rispetto alla competizione svoltasi in Russia, con il debutto a cinque cerchi per Sofia Goggia e Sofia Belingheri, che prendono il posto della sciatrice freestyle Deborah Scanzio e del fondista Fabio Pasini; mentre arriva la conferma proviene da Nicole Della Monica, sedicesima quattro anni fa in compagnia di Matteo Guarise, e Michela Moioli, che dopo la caduta di Sochi nel corso delle semifinali, cercherà il riscatto.

Nicole Della Monica


Nicole Della Monica con Matteo Guarise

In chiave podio speranze riposte sulla venticinquenne di Astino e sulla ventiduenne di Alzano Lombardo che nello sci alpino e nello snowboard cross proveranno a riportare in terra orobica una medaglia che manca da Bergamo dal 2002, quando Fabio Maj ottenne l’argento nella staffetta maschile 4×10 km di sci di fondo, mentre per un oro bergamasco dobbiamo tornare al 1984, quando Paola Magoni vinse lo slalom speciale femminile sul pendio di Sarajevo.

Sofia Belingheri


Sofia Belingheri

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.