BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Bergamo, in aumento le violazioni del codice della strada video

A far riflettere il numero di quelle rilevate con mezzi automatici: 99.989 nell'anno appena trascorso

Violazioni del codice della strada in aumento nel comune di Bergamo. Sono questi i dati che giungono a margine della consueta conferenza stampa del corpo dei vigili urbani di Bergamo riguardo il bilancio 2017 che si è tenuta mercoledì 24 gennaio al Comando dei Vigili di Bergamo di via Coghetti. In particolare il numero di violazioni compiute da parte degli utenti della strada è passato dalle 145.933 del 2016 alle 190.413 del 2017.

polizia locale

A far riflettere il numero di sanzioni rilevate con mezzi automatici. 99.989 i casi nell’anno appena trascorso: “Molti di questi sono da imputarsi all’attivazione di tutti e tredici i varchi ZTL presenti in città – spiega il comandante dei vigili urbani Gabriella Messina – . Il 2016 era stato interessato soltanto in parte dall’attivazione dei varchi, mentre quest’anno il funzionamento è partito sin da subito. Inoltre nell’agosto 2017 è stata attivata la corsia preferenziale per autobus e taxi lungo Piazzale Marconi”.

“Mezzi automatici come la ZTL servono come deterrente e permettono di accedere a determinate zone soltanto a chi è permesso farlo – illustra l’assessore alla sicurezza Sergio Gandi – . Con la configurazione di questi mezzi ci sono stati alcuni problemi che possono aver creato alcuni disagi ai cittadini, ma il tutto è stato risolto al meglio”.

Il 2017 del comune di Bergamo è stato segnato anche dalla diminuzione degli incidenti stradali mortali, passati da 4 a 3, e di incidenti con feriti rilevati, diminuiti da 837 del 2016 a 798 del 2017, ma anche dall’introduzione del Autoscan : “Con il nuovo dispositivo abbiamo potuto controllare 196.239 veicoli, concentrandosi su aspetti come le revisioni, le assicurazioni o il rispetto delle norme antismog– prosegue il vicesindaco – . Non creando delle postazioni fisse, e ciò ci ha permesso di controllare le zone in cui si necessitavano di maggior controlli nel momento del bisogno”.

Da segnalare nel corso del 2017 alcune segnalazioni da parte dei cittadini riguardanti i motocicli che hanno fatto scattare controlli da parte della Polizia Locale: “Abbiamo ricevuto numerose segnalazioni da parte degli abitanti in cui ci facevano presente come fosse prodotto da parte di motocicli e ciclomotori un eccessivo rumore in particolare in occasione delle aperture adibite a loro dei varchi ZTL che permettono l’accesso a Città Alta. Nel corso dei controlli non abbiamo riscontrato soltanto casi di violazione dell’omologazione, attestati a 21, ma anche episodi di guida senza revisione e guidatori senza aver conseguito la patente di guida”.

In conclusione Sergio Gandi ha espresso un proposito per l’anno 2018 riguardo al traffico legato alle biciclette: “Dietro alcune segnalazioni dei cittadini ci è stato fatto notare come alcuni conducenti di biciclette non rispettino le norme di sicurezza della strada e come ciò possa creare problemi agli utenti della strada. Si sono riscontrate in particolare passaggi di biciclette lungo i marciapiedi oppure di transito in senso contrario e ciò ha portato la Polizia locale, in una giornata adibita a controlli ad hoc, a comminare dodici sanzioni, che hanno spinto i vigili urbani continuare i controlli anche nel corso di quest’anno”.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.