BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Salute

Informazione Pubblicitaria

Per un pavimento pelvico sano e tonico: l’open day alla Smart Clinic

Sabato 27 gennaio a Oriocenter parte teorica e dimostrazione pratica, con successive consulenze a prezzo agevolato.

Più informazioni su

Volete sapere come “allenare” il pavimento pelvico per mantenerlo sano e tonico? Volete scoprire come prevenire e curare l’incontinenza urinaria? Il 27 gennaio non perdetevi l’open day (con parte teorica e dimostrazione pratica e successive consulenze a prezzo agevolato), organizzato da Smart Clinic Oriocenter: un’occasione per imparare ad ascoltare, educare e rafforzare più da vicino il vostro pavimento pelvico, zona strategica che gioca un ruolo importante per prevenire problemi di incontinenza e anche per il benessere sessuale, anche se troppo spesso ignorata (prenotazione obbligatoria al numero 035.0692159). Ne parliamo con la dottoressa Monica Vitali, ostetrica riabilitatrice e consulente sessuale, che da anni si occupa delle disfunzioni del pavimento pelvico anche presso Smart Clinic “Le due Torri” di Stezzano e Oriocenter, strutture sanitarie del Gruppo ospedaliero San Donato.

Dottoressa Vitali, ci spiega meglio cos’è il pavimento pelvico?

Il pavimento pelvico è un insieme di strati di legamenti e muscoli posti alla base della cavità addominale/pelvica. Buona parte delle persone non hanno una piena consapevolezza di questi muscoli, fin quando non si presentano i primi disturbi, anche se involontariamente li contraiamo e li rilasciamo durante la minzione, l’atto sessuale, quando evacuiamo e non ultimo anche mentre respiriamo. Il ruolo che svolgono è spesso sottovalutato, ma è anche molto importante: garantiscono la continenza urinaria e fecale, prevengono il prolasso dell’utero e contribuiscono ad avere una vita sessuale soddisfacente.

Perché è importante allenare questi muscoli?

Se non si preserva il perineo (centro anatomico del pavimento pelvico, posto tra gli organi genitali e l’ano), si può andare incontro a una perdita di elasticità di questi tessuti , aumentando il rischio d’insorgenza di patologie come prolassi, incontinenza urinaria, gas, fecale. Al contrario si può invece generare un tono eccessivo chiamato ipertono, che porta invece ad avere dolori durante i rapporti sessuali e nei casi più gravi anche ad avere un dolore spontaneo giornaliero. I fattori che contribuiscono a indebolire i muscoli del pavimento pelvico sono gravidanza e parto, menopausa, ma anche sovrappeso, stitichezza, sollevamento pesi, tosse prolungata, interventi chirurgici.

In che modo si può mantenere la tonicità?

Per prima cosa bisogna prendere consapevolezza di questi muscoli e per farlo è necessaria la consulenza qualificata di uno specialista esperto del pavimento pelvico, il quale dopo un’attenta valutazione potrà impostare il trattamento personalizzato adeguato. Spesso i ginecologi non trattano ancora l’argomento con l’attenzione che merita. Ci sono molte emozioni racchiuse in quest’area e le patologie che la riguardano, spesso taciute per vergogna, hanno un impatto rilevante sulla qualità della vita delle donne. Parlarne con specialisti che trattano le disfunzioni del pavimento pelvico, è sicuramente un punto di partenza per la risoluzione del disagio, che non è esclusivo personale, ma che riguarda molti di noi.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.