BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Mozzo a Belotti: “Protesta pretestuosa e la bacheca unica l’ha voluta la Lega”

Daniele Belotti, segretario provinciale della lega ha scritto al prefetto in merito agli spazi per le elezioni protestando per le decisioni del Comune di Mozzo. Ora Innova Mozzo risponde.

Daniele Belotti, segretario provinciale della Lega, ha scritto al prefetto in merito agli spazi per le elezioni protestando per le decisioni del Comune di Mozzo (leggi). Ora Innova Mozzo risponde.

Con un atto legittimo basato sul concetto di equità, la Giunta Comunale di Mozzo ha ritenuto di porre rimedio ad una situazione iniqua che si trascinava da troppi anni. Gli spazi di propaganda partitica vengono garantiti a tutte le forze politiche parlamentari che ne fanno richiesta ogni anno e sono posizionati nella centralissima Piazza Trieste. Trattasi di bacheche “comunali” e non di proprietà dei singoli partiti. Anche la Lega Nord Mozzo ha qui il suo legittimo spazio.

Il Segretario provinciale della Lega afferma che: “la vera democrazia avrebbe dovuto prevedere l’aggiunta di una nuova bacheca…”, ma nel lontano 2002, con una scelta politica di parte, l’allora Giunta a guida leghista concesse alla sola Lega Nord la possibilità di avere un ulteriore spazio di propaganda.

È forse questa la democrazia tanto invocata dalla Lega Nord? Noi riteniamo che vadano innanzitutto salvaguardati e ampliati gli spazi destinati ai gruppi consiliari, così che possano adeguatamente informare la popolazione sulle questioni che riguardano direttamente i cittadini di Mozzo.

Al di là delle pretestuose polemiche innescate, questo è l’unico motivo per cui abbiamo deciso legittimamente di cambiare la destinazione d’uso della bacheca sita al Borghetto assegnandola
appunto ai gruppi consiliari, così che possano far conoscere, anche in questo quartiere che è logisticamente distante dal centro, le attività e le iniziative in atto sul territorio.

La soluzione non poteva essere semplicemente “aggiungere una bacheca”, perché, per equità, avremmo dovuto prevedere tante bacheche quanti sono i partiti espressione dell’arco
parlamentare. Soluzione impraticabile, non solo per questioni di costi: riteniamo sufficiente lo spazio oggi previsto in Piazza Trieste, dove fra l’altro prevediamo di installare prossimamente
un’altra bacheca per dare spazio anche ai partiti oggi non presenti, oltre che aumentare gli spazi per le associazioni.

Riteniamo pretestuoso il richiamo fatto dalla Lega Nord alla campagna elettorale in corso visto che i relativi manifesti di propaganda partitica, per legge, vanno affissi negli appositi spazi già installati e non certo nelle altre bacheche comunali. Il Sindaco deve garantire equità, sempre e per tutti (circoli di partito con sede a Mozzo) e a maggior ragione durante il periodo elettorale.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.