Sci alpino

Due giorni da incubo per Sofia Goggia: di nuovo out nel super G a Cortina

La 25enne bergamasca, già in non perfette condizioni, parte malissimo dal cancelletto e poi si butta a tutta velocità rischiando una nuova caduta.

Due giorni da dimenticare per Sofia Goggia che, nel supergigante disputatosi a Cortina d’Ampezzo nella mattinata di domenica 21 gennaio, esce dopo pochi secondi impattando con una porta.

La gara dell’azzurra è stata compromessa subito in partenza a causa della perdita d’appoggio del bastoncino in uscita dalla porta ed a quel punto la finanziera di Astino ha provato a recuperare prendendosi alcuni rischi che l’hanno portata all’errore decisivo che le ha impedito di concludere la gara e che ha rischiato di causare una caduta che l’avrebbe messa ulteriormente in difficoltà dopo l’uscita nella discesa di sabato. 

La gara ha visto repentini cambi metereologici, con folate di vento a tratti e cambi di luce improvvisi che ha influenzato la prova delle atlete, non nel caso di Lara Gut, che è riuscita a portare a casa la prima vittoria stagionale grazie ad una veloce parte conclusiva che le ha permesso di superare l’altoatesina Johanna Schnarf, al secondo podio in carriera dopo il secondo posto a Crans Montana ottenuto nel 2010. 

Il Circo Bianco si sposta a Plan de Corones con uno slalom gigante martedì 23 gennaio che vedrà Sofia Goggia al via nella speranza di un riscatto dopo il weekend veneto.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI