BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Nei nuovi magazzini di Amazon: robot e dipendenti su tappetini ergonomici

Per il dipendente cambia tutto. Per prima cosa non deve più correre. Ad ogni impiegato viene assegnata una postazione per muoversi agevolmente.

Più informazioni su

Amazon annuncia l’apertura entro il prossimo settembre del quarto centro di distribuzione italiano, a Torrazza Piemonte, 25 chilometri da Torino. Investirà 150 milioni di euro e tra le novità annunciate c’è l’eliminazione dei runner. Ossia, gli impiegati maratoneti che devono percorrere molti chilometri al giorno tra gli scaffali per recuperare le merci.

robot amazon

Il nuovo hub per il Nord Italia sarà dotato della moderna tecnologia Amazon Robotics. Una vera e propria rivoluzione. I robot si muoveranno sotto le scaffalature in cui i prodotti sono stoccati, le solleveranno e le muoveranno per il centro di distribuzione fino alle postazioni di lavoro dei dipendenti, dove l’impiegato resterà fermo su un tappetino ergonomico che assicura la corretta circolazione sanguigna.

Il sistema annunciato da Amazon, con 100 mila robottini complessivi, è già attivo in 25 dei 140 magazzini che Jeff Bezos ha in giro per il mondo, incluso quello del Centro Italia. Come funziona il sistema? I robot hanno la forma di parallelepidi, pesano 145 chilogrammi e possono sollevarne fino a 340; si spostano ad una velocità di 5 chilometri all’ora. Quando non sono in azione stanno in gabbia, chiusi in recinti. Una volta operativi, i robot seguono la programmazione ricevuta: raggiungono lo scaffale lo caricano e lo portano al bancone dove i dipendenti preparano le spedizioni. Si tratta di una tecnologia acquisita da Amazon nel 2012 della società Kiva Systems. C’è una novità in questa tecnologia che cambia la gestione dell’intero magazzino: perché negli scaffali che solleva il robot, la merce infatti si può stoccare su quattro lati, guadagnando moltissimo spazio rispetto ai vecchi scaffali fissi disposti lungo un corridoio.

Per il dipendente cambia tutto. Per prima cosa non deve più correre. Ad ogni impiegato viene assegnata una postazione per muoversi agevolmente, e visto che deve rimanere fermo per diverse ore nella stessa posizione, Amazon ha introdotto delle pedane vibranti che aiutano la circolazione sanguigna.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.