Napoli, Roma, Liverpool... guarda le imprese dell'Atalanta del Gasp: qual è la più bella? - BergamoNews
L'infografica

Napoli, Roma, Liverpool… guarda le imprese dell’Atalanta del Gasp: qual è la più bella?

La nostra linea del tempo dalla firma del tecnico all'ultima grande vittoria dell'Olimpico: scegliete voi, atalantini, qual è l'impresa più bella

Solo due anni fa vincere contro le grandi big della Serie A, magari in casa loro, era una vera e propria utopia per l’Atalanta. Quante volte abbiamo assistito a trasferte dei nerazzurri concluse sempre allo stesso modo? Un gol per tempo, qualche dichiarazione di circostanza in sala stampa dopo il fischio finale e tutti sul pullman per tornare a casa, senza punti.

Ora, invece, le cose sembrano cambiate. Cambiate per davvero.

Con Gian Piero Gasperini la mentalità dell’Atalanta si è radicalmente trasformata, e i nerazzurri ora scendono in campo per vincere sempre, anche quando giocano in trasferta contro le big.

E allora, trionfare in casa del Napoli, della Roma o del Milan, vincere realizzando cinque gol a Genova e Liverpool, insegnare calcio, divertendosi, con Sassuolo e Chievo. Oggi è quasi la normalità.

In questo anno e mezzo con Gasperini alla guida della Dea le cose sono cambiate. Ce lo dicono queste imprese che vi abbiamo riassunto nella linea del tempo che vi proponiamo qui sotto.

L’impresa più bella dell’Atalanta del Gasp? Sceglietela voi, atalantini…

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it