Quantcast
Avis premia gli studenti vincitori del concorso "Io dono positivo" - BergamoNews
Bergamo

Avis premia gli studenti vincitori del concorso “Io dono positivo”

Premiati al centro del Monterosso i vincitori del concorso giunto all’ottava edizione. In distribuzione il calendario Avis 2018 realizzato con gli elaborati degli studenti. Video e opere grafiche utilizzate per la campagna di promozione sui social

L’invito del Presidente Artemio Trapattoni agli avisini: “Come sempre nei primi giorni, dopo le feste, e considerati i recenti picchi di malanni stagionali, registriamo una lieve flessione di donazioni. Per continuare a garantire la consueta scorta, ricordo di attivarsi in particolare ai donatori di gruppo zero”.

Sono tre gli istituti scolastici della provincia (Liceo artistico Giacomo e Pio Manzù di Bergamo, Istituto Suore Sacramentine di Bergamo e Istituto Zenale e Butinone di Treviglio) con un centinaio di studenti, coinvolti nell’innovativo project work dell’alternanza scuola lavoro promossa da Avis provinciale Bergamo, l’associazione dei donatori di sangue guidata da Artemio Trapattoni. Obiettivo: realizzare una campagna di comunicazione per sensibilizzare alla donazione di sangue il target tra i 18 e i 25 anni che rappresenta solo l’11% dei circa 38.000 avisini.

“Talento, opportunità e ideali sono gli elementi che hanno accompagnato questi ragazzi durante il percorso. Hanno impiegato il loro talento, grazie all’opportunità ricevuta, per un’ideale, in questo caso quello della donazione. Intesa a 360 gradi – ha spiegato il presidente Artemio Trapattoni, durante la cerimonia di premiazione a cui hanno partecipato anche le referenti del Gruppo Avis Giovani, Silvia Ghilardi e Mirella Francioni – perché la cosa veramente importante è dedicarsi agli altri, in qualunque ambito”.

Soddisfazione per i lavori è stata espressa anche da Gisella Persico (”un’esperienza che ha saputo coniugare valori e ideali di grande livello”) e Guglielmo Benetti, rispettivamente referenti dell’Ufficio scolastico provinciale per l’alternanza scuola lavoro e per il volontariato. “Se vogliamo raggiungere buoni risultati nella sensibilizzazione delle giovani generazioni – ha concluso Maria Carolina Marchesi, assessore alla Coesione sociale del Comune di Bergamo – gli strumenti tecnologici che i partecipanti a questo concorso hanno utilizzato sono i più efficaci. L’importante è che cresca tra i ragazzi anche la disponibilità a costruire la solidarietà”.

Due i vincitori: per la sezione Video il premio è stato attribuito a Giulio Ferrari del Liceo artistico Giacomo e Pio Manzù di Bergamo, mentre per la sezione Grafica a salire sul podio più alto è stato il gruppo del Liceo Scienze umane dell’Istituto Suore Sacramentine di Bergamo costituito da Federica Barbanti, Chiara Bonacina, Carlotta Canale, Francesca Finazzi e Paola Lodetti. Sempre in questa sezione sono state assegnate tre menzioni a Laura Bettoni (Liceo artistico Giacomo e Pio Manzù di Bergamo), Claudia Missaglia e Filippo Pagani (Liceo artistico Giacomo e Pio Manzù di Bergamo) e Giuseppe Bosco (Istituto Zenale e Butinone di Treviglio).

La Giuria (composta da Giovanna Russo, grafica, Francesca Monzani, referente comunicazione Avis, Federico Tacchini di PolarTv) ha selezionato inoltre le dodici opere che compongono il calendario 2018 di Avis provinciale Bergamo che può contare anche sui lavori di Giacomo Azzoni, Anna Baratto, Noemi Carrara, Lukas Fichera, Davide Grasso, Andrea Pagnoncelli, Gabriel Pino e Claudia Ronchi.

In chiusura il presidente Artemio Trapattoni ha ricordato la donazione: “ A causa dell’arrivo dell’epidemia influenzale che può generare un aumento del fabbisogno trasfusionale nei pazienti critici ed un calo di donazione in donatori colpiti dalla malattia, invito tutte le persone idonee (quindi in buone condizioni di salute, non sospesi, con esami sulla donazione precedente nella norma e rispettando le tempistiche di frequenza donazionale) ed in particolare i donatori di gruppo sanguigno zero, a prenotarsi attraverso il sito www.avisbergamo.it

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI