BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Maxi furto di bici da 200mila euro: in manette tre bergamaschi

Sono tre bergamaschi e un milanese i componenti della banda: il 21 luglio scorso avevano razziato ben 180 biciclette

Sono tre bergamaschi e un milanese i componenti della banda specializzata in furti di biciclette. Anche di grossa entità. Come quello del 21 luglio scorso quando i quattro avevano razziato ben 180 biciclette custodite in un deposito specializzato nel corso di una rapina organizzata fin nei minimi particolari. Un colpo che sembrava perfetto e che aveva fruttato un bottino da oltre 200mila euro.

A sei mesi di distanza a rovinare la festa ai quattro rapinatori, tutti residenti nella bergamasca, ci hanno pensato i carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile di Cantù in collaborazione con i colleghi di Mozzate e Treviglio. Al termine di una complessa indagine gli arresti di Matteo De Giglio, 57 anni di Terno d’Isola, il figlio Marco di 29 anni, Antonio Leprinetti 46 anni di Milano e Gesualdo Cusumano 63 anni di Filago.

I quattro dovranno rispondere di rapina aggravate e sequestro di persona per l’assalto pistola in pugno alla Anelda Sas di via Al Corbè, quando sequestrarono i cinque dipendenti e l’autista ucraino di un camion spedizioniere costretto a guidare sotto la minaccia delle armi fino alla periferia di Melegnano dopo che il suo tir venne caricato con le bici più costose.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.