BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Imbavagliato e picchiato in garage: rapinato imprenditore di Castel Rozzone

Vittima un 67enne del paese al quale i malviventi hanno sottratto circa 3mila euro in contanti che teneva nella borsa del lavoro

Lo hanno seguito fino a casa, per poi aggredirlo nel garage della sua abitazione per rubargli tutto quello che aveva addosso. È successo a un imprenditore di 67 anni di Castel Rozzone, finito nel mirino di un gruppo di criminali che è riuscito a sottrargli 3mila euro in contanti, quelli che teneva nella borsa del lavoro per degli acquisti.

Come ha raccontato lui stesso al Giornale di Treviglio, i malviventi potrebbero averlo pedinato per giorni prima di scegliere quando entrare in azione.

Giovedì l’imprenditore, un 67enne di Castel Rozzone, è rientrato nella propria casa in via Locatelli intorno alle 18 dopo aver chiuso il suo negozio, una rivendita di pezzi di ricambio del paese. Aveva appena parcheggiato il furgone nel garage quando si è trovato di fronte tre malviventi che l’hanno prima colpito con il calcio di una pistola alla testa, per poi immobilizzarlo e imbavagliarlo per cercare di sottrargli tutto il possibile.

La borsa è stato il primo posto in cui i tre criminali hanno cercato, trovando subito quel che cercavano: i soldi in contanti, circa 3mila euro, che il 67enne teneva per motivi di lavoro.

Una volta scappati i malviventi, l’uomo – ferito e spaventato – ha chiesto aiuto a un vicino di casa, che ha dato l’allarme. Sul posto sono arrivati i carabinieri della zona che hanno eseguito i rilievi del caso.

L’uomo è stato invece trasportato in ospedale per accertamenti. Fortunatamente le ferite non erano gravi e l’imprenditore se l’è cavata con pochi giorni di prognosi, anche se lo spavento – come ha confermato lui stesso – è stato grande.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.