La lettera

Ius Soli, gli #ItalianiSenzaCittadinanza scrivono a Mattarella: “Non ci abbandoni”

Le figlie e i figli di immigrati cresciuti in Italia ma senza passaporto italiano hanno scritto al presidente della Repubblica: "Non lasciateci soli ancora una volta"

“Egregio Presidente della Repubblica, oggi, 27 dicembre, ricorrono i settant’anni della promulgazione della Costituzione del nostro Paese. In una giornata così bella e fondamentale per le nostre vite e per la nostra democrazia, è nostro dovere ricordarLe come molte e molti di noi abbiano imparato a conoscerla tra i banchi di scuola, imparandone i valori fondamentali di libertà, uguaglianza, pace, rispetto, imparando a diventare di fatto cittadini e non più sudditi, secondo gli auspici di Piero Calamandrei e le opportune circolari ministeriali che spingono i docenti a seminare semi di cittadinanza attiva nei loro allievi e nelle loro allieve”.

E’ questo l’inizio della lettera che gli esponenti del Movimento #ItalianiSenzaCittadinanza, le figlie e i figli di immigrati cresciuti in Italia ma senza passaporto italiano, hanno inviato per Natale al presidente della repubblica Sergio Mattarella.

Poche righe, cariche però di orgoglio, di speranza e di coraggio.

L’appello è a affinché Mattarella non “lasci che questa battaglia, iniziata con le prime mobilitazioni della Rete Nazionale Antirazzista nel 1997, quando molti e molte di noi non erano ancora nati, cada in un nulla di fatto. Anche perché così non è. Il quadro che consegnerebbe al Paese la rinuncia a discutere in aula la riforma della cittadinanza è ben diverso da quello che si presentava all’inizio della legislatura”.

La lettera l’hanno scritta le donne del movimento, le dirette interessate, e tra loro, le più giovani.

Talvolta, sostengono, è necessario promuovere leggi “che possono apparire divisive ma che in realtà sono necessarie a potenziare gli anticorpi e a creare argini contro la deriva di forze antidemocratiche e destabilizzanti. Non lasciateci soli ancora una volta”.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI