BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La chiesa di San Tomè ricostruita nel presepio di Cerete fotogallery

In occasione del Natale 2017 è stata riprodotta la Rotonda di San Tomè, l’antica chiesa di Almenno San Bartolomeo

Anche quest’anno non manca l’originale Presepio esposto nella Chiesa di Cerete e realizzato dagli “Amici del Presepio”: l’appuntamento è ormai giunto alla 27ª edizione.

Ogni anno viene ricostruito in miniatura un luogo sacro differente: in occasione del Natale 2017 è stata riprodotta la Rotonda di San Tomè, l’antica chiesa di Almenno San Bartolomeo.
Il Presepio è stato inaugurato nella serata di martedì 19 dicembre e sarà aperto al pubblico venerdì 22 in occasione della recita natalizia dei bambini della scuola elementare.

Alla cerimonia di inaugurazione hanno preso parte Fiorenzo Savoldelli, coordinatore del gruppo “Amici del Presepio”, Cinzia Locatelli, primo cittadino di Cerete, Giambattista Brioschi, sindaco di Almenno San Bartolomeo, don Giulivo Facchinetti, parroco di Almenno, don Sergio Alcaini, parroco di Cerete, Giulio Mauri, Presidente della fondazione Lemine, Alberto Barzanò, Direttore della fondazione Lemine e Paolo Fiorani, Presidente del Rotary Club Città di Clusone.

“L’opera è stata realizzata da un gruppo composto da 12 persone – spiega Fiorenzo Savoldelli -. Una volta passato il Ferragosto iniziamo a pensare al progetto e, tutti i pomeriggi e le sere, lavoriamo fino a mezzanotte. L’obiettivo è quello di rendere il Presepio il più simile possibile alla realtà: per questo motivo ci siamo recati nel luogo prescelto e abbiamo scattato più di 400 fotografie; inoltre, prima di procedere, abbiamo realizzato molti disegni e bozzetti. Tutto è stato costruito a mano, incluse le cinquanta statuine”.

Sarà possibile visitare il Presepio durante tutte le festività natalizie dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 19.
Passate le feste, come ogni anno, il Presepio sarà donato alla comunità del luogo riprodotto, in questo caso al paese di Almenno San Bartolomeo.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.