BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Bene Martina Bellini in Alpen Cup juniores, rientro in Coppa del Mondo per Fabio Pasini

Fine settimana all’insegna dello sci di fondo per lo sport bergamasco, con Martina Bellini in crescita dopo il terzo posto in Coppa Italia a Santa Caterina Valfurva, che conferma la buona condizione di forma nelle prove di Alpen Cup juniores svoltesi nelle giornate di venerdì 15, sabato 16 e domenica 17 dicembre a Sankt Ulrich am Pillersstal; mentre con Fabio Pasini che rientra in Coppa del Mondo.

La diciannovenne originaria di Clusone ha saputo difendersi in gare in tecnica libera che in tecnica classica, risultando più volte migliore fra le italiane in gara. Miglior prestazione per l’atleta del Gruppo Sportivo Carabinieri nella sprint in tecnica libera in cui è stata eliminata nel turno di semifinali, ottenendo l’ottavo posto complessivo, mentre nelle prove di distanza la clusunese è giunta a ridosso della top ten, tagliando il traguardo nona e dodicesima rispettivamente nella 5 km a tecnica classica e nella 10 km a tecnica libera vinte dalla svizzera Desiree Stainer e dalla tedesca Anna Marie Dietze.

Un pizzico di recriminazione per la giovane bergamasca nella prova in quanto la vice campionessa del mondo juniores ha accumulato parte dello svantaggio conclusivo nella discesa finale a causa del fondo nevoso non perfetto, che non le ha permesso di mantenere il sesto posto raggiunto all’intermedio posto in cima alla salita.

Per lo sci di fondo bergamasco da segnalare anche il rientro in Coppa del Mondo di Fabio Pasini, il quale ha preso parte alla 15 km in tecnica libera ed alla 10 km in tecnica classica disputatesi nel weekend a Dobbiaco. Il trentasettenne di Valgoglio ha ottenuto la cinquasettesima posizione in skating a 2’06” dal norvegese Simen Hegstad Krueger ed il cinquantaduesimo posto in alternato a 3’43” dal leader di coppa Johannes Klaebo, risultati che contano fino ad un certo punto, visto che ciò che conta segnalare è il rientro dell’atleta dell’Esercito nella massima competizione mondiale.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.