La decisione

Un piano anti-allagamenti in città: 4 interventi da 700mila euro nel 2018

Toccherà anche al Villaggio degli Sposi, sulla roggia che un anno e mezzo fa esondò provocando danni e disagi.

Tra i progetti approvati dalla Giunta comunale nel pomeriggio di giovedì 14 dicembre vi è anche quello di riqualificazione del sistema di raccolta e convogliamento delle portate di acqua di quattro aree cittadine: un intervento da 700mila euro che avrà una durata complessiva di quattro mesi.

“Sono interventi importanti sotto più punti di vista, da quello dell’igiene a quello della viabilità – spiega l’Assessore ai Lavori pubblici Marco Brembilla – Sono anche interventi molto sentiti dagli abitanti di queste zone – penso al problema del Villaggio degli Sposi di cui spesso si è parlato – e che vengono attesi da molto tempo. In questo modo speriamo di porre definitivamente fine a questo problema”.

Gli interventi riguardano la via Fontana e Pavione, la via Castello Presati, la via Castagneta e la via King, vie che sono state soggette, in occasione di temporali, ad allagamenti e a conseguenti disagi per coloro che vi abitano. Gli interventi approvati dalla Giunta consentiranno un miglior deflusso delle acque di piena, riducendo la possibilità di fenomeni di allagamento che caratterizzano le aree in questione.

Nello specifico, in via Castagneta si interverrà sul tratto conclusivo della strada, alla Ramera, poco prima che la via si intersechi con la provinciale. Questo tratto di strada è costeggiato dal cosiddetto “Valle del Pozzo”, un corso d’acqua dal tracciato poco lineare, caratterizzato da strozzature e brusche deviazioni, che influisce negativamente sul deflusso delle acque e che favorisce l’accumulo di detriti: tutto ciò ha comportato in passato all’allagamento della sede stradale di via Castagneta in occasione di forti piogge. L’intervento prevede di intercettare le portate defluenti in “Valle del Pozzo” in prossimità del primo passaggio sotto la sede stradale, ovvero sulla prima curva a 90 gradi del corso d’acqua, che è causa di accumulo di detriti ed ostacolo al deflusso delle portate.

L’intervento in via Fontana prevede di sostituire l’attuale tubazione con una nuova interrata in PVC, mentre in via Castello Presati si interverrà per sistemare la strada sterrata e acciottolata con il rifacimento della sede stradale con un sistema stabilizzante, che eviterà che materiale e detriti vengano trascinati nel canale di raccolta in occasione di forti piogge.

In prossimità dell’incrocio tra via Martin Luther King e Via Cavalli l’intervento forse più importante: negli anni scorsi si sono registrati frequenti allagamenti durante fenomeni di pioggia intensa poiché la roggia di via Cavalli si immette ad angolo retto nella roggia di via King, provocandone il reflusso e lo straripamento. L’intervento consiste nel modificare l’angolo di immissione portandolo a 45°, in modo che le acque entrino con più agio nella roggia.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI