BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Foppolo, operazione rilancio: via al progetto “Montagna 360°” di Simone Moro foto

Un primo passo che vede coinvolti anche il Freeskier Alessandro Mazzoleni e lo Sky Runner Michelangelo Oprandi: "Adesso si inizia a respirare un'aria nuova"

Una stazione che apre le porte a sci alpinisti, escursionisti e ciaspolatori. È l’obiettivo del progetto “Montagna 360°”, capitanato dall’alpinista bergamasco di fama internazionale Simone Moro, che insieme agli imprenditori Massimo Moretti e Giacomo Martignon al rilancio della stazione sciistica di Foppolo.

Il progetto vuole essere il primo passo verso quell’idea di montagna che in alta Valle Brembana ancora manca: “Serve un format nuovo, che valorizzi non solo lo sci ma anche tutta una serie di attività sportive collaterali che qui possono trovare terreno fertile” aveva commentato Moro, in questi giorni impegnato nell’organizzazione di una nuova spedizione.

Anche da qui è nata l’idea di dare spazio a ski alper, freerider ed escursionisti, con l’aiuto dei bergamaschi Alessandro Mazzoleni e Michelangelo Miky Oprandi: freeskier e vincitore della Coppa Italia 2017 il primo; sky runner ed esperta guida alpina il secondo.

Montagna

“Siamo convinti che sia giusto coinvolgere tutto il pubblico e gli utenti amanti della montagna, nei limiti delle possibilitá del nostro territorio – spiega Mazzoleni -. Il Freeride e lo Ski Touring sono parte integrante del mercato invernale e meritano il loro spazio, dando peso alla sicurezza ed alla fruibilità dei nostri spazi”.

Dal periodo natalizio saranno a disposizione gratuitamente delle tracce battute al di fuori delle piste da sci, ad uso esclusivo di sci alpinisti, ciaspolatori ed escursionisti. Pista battuta, tracciatura nei boschi e nelle zone dove è necessario stare all’esterno delle piste da sci, ogni tipo di skialper/escursionista, troverà il terreno più adatto, sia per allenamenti più “race” che per semplici gite, escursioni ed apprendimento della disciplina partendo dalle basi.

“A Foppolo si inizia a respirare un’aria nuova – sostiene Mazzoleni -. Il progetto degli imprendiori Moretti e Martignon (della società Devil Peak che si è aggiudicata il bando indetto dal Comune per la gestione degli impianti, ndr) è impegnativo, ma serio e concreto. Adesso quel che conta è fare vedere che il comprensorio c’è e che ha voglia di rimettersi in pista”.

Un primo step, assieme al progetto di “Campo Base” con Simone Moro, per il quale a breve verranno comunicati i dettagli sul sito visitfoppolo.com e sulla pagina Facebook.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.