L'iniziativa

Songavazzo, dono di Santa Lucia agli studenti eccellenti: 11 borse di studio

Il 14 dicembre alle 20, nella Sala Giunta municipale, si consegnano i riconoscimenti: una tradizione che si rinnova.

A Songavazzo Santa Lucia porterà ancora le borse di studio (nella foto la cerimonia dello scorso anno ndr). L’Amministrazione comunale ha infatti scelto la serata del 14 dicembre 2017 alle 20, presso la Sala Giunta municipale, per consegnare i riconoscimenti a 11 ragazzi del paese.

“Un numero entusiasmante, se consideriamo che i residenti sono solo poco più di 700”, sottolinea il sindaco Giuliano Covelli.

I ragazzi riceveranno una pergamena che riporta, tra l’altro, la frase: “Conserva l’umiltà dell’orgoglio, poichè non si compie un’azione virtuosa in vista di un premio: il premio sta nell’averla compiuta. Sii il cambiamento che vuoi vedere avvenire nel mondo. Tramuta ‘io’ in ‘noi'”.

Con ciò si intende ricordare come “l’istituzione delle borse di studio abbia perso contenuti, rispetto ai motivi per cui sono state inventate (per finanziare gli studi a ragazzi che non erano in grado di farlo), ma non di sostanza: con le borse di studio, infatti, l’amministrazione riconosce il sacrificio e il talento dei propri ragazzi, spronandoli a non chiudere la pergamena in un cassetto, né tantomeno ad ostentarla inutilmente, ma a farla fruttare, proprio perché i frutti della cultura sono dolci”.

Questi i nomi degli studenti che saranno premiati: Chiara Moioli, Mirea Serpellini, Emanuele Barzasi, Neiha Hashim, Elena Savoldelli, Giulia Savoldelli, Marco De Paul, Alice Covelli, Sofia Barzasi, Lia Casati, Ivan Pietro Mondini.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI