BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Libri in viaggio: i titoli da portare in valigia per Natale

Aspettiamo le vostre domande in posta di redazione di BGY – Be Young ( redazione@bgyoung.it ) o, per i più social, nella "Direct" del nostro profilo Instagram, @bergamonewsyoung

Tante le e-mail di ragazzi e ragazze che vogliono cercare dei consigli su quali libri leggere nel nostro giornale dei giovani. 

La nostra esperta letteraria Sara risponde a Cristiana, in cerca del libro perfetto per affrontare il lungo viaggio verso New York in occasione delle festività natalizie…

«Ciao BGY. Per Natale andrò a New York a trovare mio fratello che abita lì. Mi aspetta un viaggio molto lungo in aereo e vorrei sapere se avete un libro da consigliarmi per affrontare il viaggio. Magari abbastanza lungo da durare per il tempo del volo e delle attese in aeroporto…

Grazie mille e buon Natale a tutti!»
Cristiana

Carissima Cristiana, quanto ti invidio!
Sperando tu possa trascorrere un felice Natale oltreoceano e, non sapendo di preciso quali siano i tuoi gusti in fatto di libri da leggere, ti consiglio qualche titolo, di generi anche molto diversi, di libri che leggerei io se dovessi intraprendere un simile viaggio.
Ecco qui la mia lista di libri a tema newyorkese:

1- Molto forte incredibilmente vicino, Jonathan Safran Foer.

Un romanzo che racconta di New York, dei suoi quartieri, dei suoi parchi, dei suoi abitanti, tramite una speciale caccia al tesoro di un bambino alla ricerca del suo papà. È un libro inusuale, commovente e indimenticabile, credo faccia proprio al caso tuo! (351 pagine) – Romanzo per tutti, “sui generis”

2- On the road/ Sulla strada, Jack Kerouac.

Libro autobiografico e “manifesto della Beat Generation” racconta di un avvincente viaggio da sogno americano: in autostop, con la radio accesa, a macinare chilometri di strade immense e infinite. Un libro dove perdersi, letteralmente e metaforicamente, per riuscire a ritrovarsi. (403 pagine) – Tema viaggio e avventura

3- Un giorno tutto questo dolore ti sarà utile, Peter Cameron.

Una prosa delicata di parole dolci come pennellate di un quadro, affronta la storia molto particolare di un giovane “disadattato” gallerista di opere d’arte newyorkese. James, pur ritenendosi un eterno “Peter Pan”, sarà costretto a rendersi conto della realtà per imparare a conviverci. (206 pagine) – Romanzo più introspettivo

4- Trilogia di New York, Paul Auster.

Se preferisci invece il genere poliziesco/ giallo ma molto psicologico, Paul Auster è l’autore americano più adatto per questo viaggio. In questa raccolta trovi tre romanzi brevi, uno quasi spontanea continuazione dell’altro, dove New York diventa – direi – uno dei personaggi principali e, spesso, chiave di volta per aprirsi ai “misteri” raccontati da questo autore formidabile. (314 pagine) – Genere poliziesco/ psicologico

Non mi resta che augurarti buon viaggio, buone feste e buona lettura.

Sara

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.