BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Bergamo Wi-Fi: a quota 197mila utenti, Angeloni: “Ora le isole digitali nei quartieri” foto

Il Comune di Bergamo continua sulla strada dell’innovazione tecnologica in città e punta a potenziare ulteriormente una delle reti di copertura wifi più avanzate nel nostro Paese.

Dopo tre anni di BergamoWifi, il servizio si aggiorna: una nuova gara, da istruire a febbraio, nuovi servizi aggiuntivi nei quartieri, grazie al finanziamento del bando periferie.

Giacomo Angeloni

Il Comune di Bergamo continua sulla strada dell’innovazione tecnologica in città e punta a potenziare ulteriormente una delle reti di copertura wifi più avanzate nel nostro Paese.

Circa 500mila euro saranno messi a disposizione dal Comune di Bergamo per la gara di rinnovo dell’infrastruttura: nel 2015 l’Amministrazione Gori lanciò il BergamoWifi in concomitanza con l’appuntamento di Expo Milano 2015 e lo lanciò come servizio in sperimentazione per un periodo di tre anni. Le previsioni della vigilia parlavano di un wifi che puntava a raggiungere poco meno di 40mila utenti, ma solo nella prima settimana se ne registrarono 11mila.

Ad oggi il Comune di Bergamo ha installato 126 hotspot e gli utenti registrati sono diventati 197mila, 9000 gli utenti unici al giorno. Il servizio vede però scadere i tre anni di sperimentazione: per questo la Giunta ha approvato ieri la delibera che apre nuovi scenari sul servizio. La sua istituzionalizzazione passerà la prossima settimana in Consiglio Comunale e a febbraio sarà lanciata la gara per mantenere tutto quello che già è esistente e allargare il servizio ai quartieri della periferia a sud della città.

Molti servizi sono infatti previsti dal bando periferie, che permette un finanziamento di oltre 400mila euro per avviare iniziative innovative e installare infrastrutture intelligenti. Panchine per ricaricare il telefono e postazioni di smart working, wifi e fibra nei centri anziani e nei centri socio culturali, sensori nei parchi e nei cestini dei rifiuti per sapere quando innaffiare i prati e ritirare i rifiuti, sono solo alcune delle possibilità che si aprono nei quartieri di Grumello del Piano, Malpensata, Campagnola, Celadina, Boccaleone, Colognola, ovvero quelli della cintura sud di Bergamo interessati dal progetto Legami Urbani (che si è classificato 5° in Italia nella graduatoria del Bando Periferie).

“Lavoriamo per migliorare sempre di più la città e distinguerci nelle politiche dell’innovazione – chiosa l’Assessore del Comune di Bergamo Giacomo Angeloni – Abbiamo predisposto un progetto importante e di alto profilo in vista della gara del prossimo anno: l’obiettivo è quello di acquisire un servizio della più alta qualità possibile, confermando gli standard raggiunti dalla prima versione del BergamoWifi. Bergamo si dimostra città sempre più smart e in grado di cogliere le potenzialità delle nuove tecnologie”.

https://issuu.com/francescoalleva/docs/bg_wifi_e_isole_digitali

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.