BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Da Capralba (Crema) a piedi fino al Canto Alto, l’avventura di due soci Cai fotogallery

Da Capralba, un paese in provincia di Crema, fino alla vetta del Canto Alto. Il singolare tragitto è stato percorso in tredici ore sabato 18 novembre scorso da due soci della sezione Cai di Crema Marco e Michele che hanno così realizzato un loro vecchio desiderio.

Da Capralba, un paese in provincia di Crema, fino alla vetta del Canto Alto. Il singolare tragitto è stato percorso in tredici ore sabato 18 novembre scorso da due soci della sezione Cai di Crema, Fabrizio Manzoni e Marco Moschetti che hanno così realizzato un loro vecchio desiderio.

Così sono partiti dal loro paese, Capralba, e hanno raggiunto la cima del Canto Alto in una giornata: il tutto rigorosamente a piedi.

Hanno attraversato i campi fino a raggiungere il fiume Serio in prossimità di Mozzanica, per poi risalirlo fedelmente fino ad Alzano Lombardo. Da qui hanno proseguito su strada urbana fino al piccolo abitato di Olera, da dove poi sul classico sentiero sì è cosi concretizzato il sogno: vivere insieme una bellissima esperienza tra due amici e allo stesso tempo quello di dare un senso ad una montagna che purtroppo è sempre troppo spesso vista ed usata come una palestra e nient’altro.

“Personalmente il Canto Alto è riuscito a darmi un’emozione così intensa, tanto che solo un’altra cima mi ha dato – racconta Marco – Le montagne che mi hanno strappato lacrime di gioia sono due, il “Canto” e il “Bianco”. Dobbiamo grazie alla fedelissima presenza dei volontari di ferro del Rifugio Canto Alto, che ci hanno accolti proprio con amore e simpatia assolutamente impagabili. Dopo una “risalita” così, senza un punto d’appoggio finale, ci siamo sdraiati esausti e doloranti. Ringraziamo di cuore Teresina, Antonietta ed Adeodato. Li ricorderemo sempre come la ciliegina sulla torta più buona delle nostre migliori avventure. Un grazie va ad Attilio per le dritte sui sentieri”.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.