Quantcast
Contributi comunali per rivitalizzare il commercio e recuperare negozi sfitti - BergamoNews
Bergamo

Contributi comunali per rivitalizzare il commercio e recuperare negozi sfitti

Il Comune eroga contributi per la rivitalizzazione del commercio e il recupero di negozi sfitti in sei aree della città

Contributi fino a 8mila euro per la sistemazione di spazi commerciali o nuovi progetti di impresa commerciale, artigianale che si insediano in spazi sfitti in città: il Comune di Bergamo, in collaborazione con il Distretto Urbano del Commercio e le Associazioni di Categoria, mette a disposizione 81.600 euro, ottenuti grazie alla partecipazione al bando di Regione Lombardia “Sto@ 2020” per rilanciare le attività del commercio nelle aree cittadine.

I contributi non sono finalizzati solamente all’avvio di nuove attività in spazi sfitti, ma sono pensati anche per l’implementazione dei sistemi wifi, per la realizzazione di vetrine interattive o la posa di nuove insegne.

Le aree commerciali interessate dal progetto sono quelle degli assi commerciali di via Tiraboschi-via Paglia-via d’Alzano; di via Moroni-via San Bernardino; di via Palazzolo-via Spaventa – via Quarenghi- via Broseta; di Borgo Santa Caterina e Borgo Palazzo e l’area del Centro Piacentiniano.

“In queste aree il Comune investe due milioni di euro in opere pubbliche – sottolinea il Sindaco Giorgio Goria fronte delle quali la Regione contribuisce con 130mila euro da destinare a progetti di rivitalizzazione del tessuto commerciale. Tra gli interventi di riqualificazione di piazze e vie spiccano il rifacimento di piazza Carrara che sta per concludersi, la nuova pavimentazione posata in via Borgo Palazzo nell’estate 2017, il concorso per la rifunzionalizzazione del centro e il piano di sistemazione del porfido di piazzale Repubblica. Il progetto prevede inoltre la realizzazione di una piattaforma online per facilitare l’incontro tra domanda e offerta commerciale esistente in città, ma anche agevolazioni per l’organizzazione di feste di via e di quartiere”.

“La nostra iniziativa – spiega Mauro Parolini, assessore allo Sviluppo economico di Regione Lombardia – ha prodotto in tutta la Lombardia una risposta positiva e coraggiosa da parte di 19 Comuni, che insieme alle associazioni delle imprese, alle Camere di Commercio e agli altri partner locali hanno colto nel nostro bando un’opportunità per rilanciare i propri centri urbani e combattere la desertificazione commerciale, sviluppando progetti e investimenti per 7,5 milioni di euro. La lodevole iniziativa del Comune di Bergamo si inserisce in questo solco e rappresenta un’opportunità concreta per rendere più attrattiva la città e per raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati con la misura ‘Sto@2020 ’, valorizzando anche il ruolo sociale ed economico del commercio di vicinato nella comunità di riferimento”.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI